Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

"Lidi, finite le case in affitto per l’estate"

Quasi impossibile trovare una sistemazione per le vacanze: "La gente si è mossa già a gennaio. I clienti? Soprattutto famiglie con bambini"

Case in affitto in un’agenzia immobiliare (repertorio)
Case in affitto in un’agenzia immobiliare (repertorio)
Case in affitto in un’agenzia immobiliare (repertorio)

Tutto esaurito nei lidi ravennati, dove ormai i cartelli ‘affittasi’ sono un lontano ricordo. Per la prossima estate non ci sono più appartamenti da prendere in affitto. Chi ha tentennato dovrà rassegnarsi a un piano B. "Non abbiamo più disponibilità a Lido di Classe e Lido di Savio – dicono dall’agenzia Romagna Lidi della famiglia Brighi –. La stagione normalmente si apre a maggio, ma già a Pasqua consegneremo le prime case ai clienti. A causa delle chiusure, la gente non vede l’ora di stare al mare in libertà, senza tanti problemi visto che andare lontano riserva delle incognite. I nostri clienti sono famiglie con bambini provenienti dal Nord, in particolare dal Veneto, ma anche da Modena e Bologna, senza dimenticare i forlivesi che amano questi lidi". Le tipologie più richieste sono le villette con uno spazio all’aperto. I prezzi per l’intera stagione estiva? Si va da 4mila a 6mila euro.

Anche a Marina di Ravenna non cambia l’antifona. "Malgrado avessimo molte proposte – racconta Maria Teresa Mantovani dell’agenzia immobiliare Ravenna Lidi Mare –, abbiamo già affittato tutto. Non siamo stupiti perché l’andamento era positivo anche gli anni scorsi, ma è la prima volta che finiamo tutto prima di Pasqua. Molte persone si sono mosse già a gennaio. Marina di Ravenna è apprezzata da bolognesi e faentini, per lo più famiglie con bambini e gruppi di ragazzi. Ma non mancano i ravennati anziani che desiderano respirare l’aria di mare". Stabili i prezzi rispetto alle scorse stagioni, tra i 4.500 e i 7mila euro per l’intera stagione, da giugno a settembre. Richieste particolari? "Il posto auto – rivela Mantovani –. Può sembrare scontato ma non lo è perché i pochi proprietari che ce l’hanno, lo tengono per sé. Poi c’è fermento per il ‘Jova beach party’ e ci sta chiamando qualcuno ‘disperato’ che vorrebbe affittare un appartamento per soli due giorni...".

Anche a Punta Marina Terme, si profila un’estate di pienone, anche se c’è ancora qualche settimana disponibile. "C’è molta voglia di passare una vacanza con pochi problemi – dice Gabriele Sansavini dell’agenzia immobiliare Punta Marina Vacanze –, soprattutto fra le famiglie con figli piccoli o adolescenti. Rispetto al passato, sono in aumento gli affitti stagionali, specie fra i bolognesi, modenesi e faentini che desiderano avere un appoggio al mare. Il cliente medio però fa due settimane". A Punta Marina, il costo della stagione varia dai 4mila ai 7mila. "Va detto però che, anche a seguito del Covid, molti hanno deciso di tenersi la seconda casa per sé".

Si prospetta una buona estate anche a Cervia. "Le richieste ci sono – fa sapere l’agenzia Cervia Casa Vacanze –, ma non si può parlare, almeno nel nostro caso, di ’sold out’. Abbiamo ancora qualche disponibilità. Rispetto all’anno scorso, però, la gente si è mossa con più anticipo. La maggior parte della clientela è formata da famiglie con bambini che richiedono appartamenti per qualche settimana. Solo in pochi possono permettersi l’intera stagione".

Roberta Bezzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?