L’Italia vista da Goethe e Byron. Mostra alla Classense fino a luglio

Dal Settecento in poi tanti intellettuali e artisti hanno amato il Belpaese, le loro storie nei fumetti disegnati da Paolo Scarnera per ’Viaggio in Italia’, pubblicazione edita da Coconino press.

L’Italia vista da Goethe e Byron. Mostra alla Classense fino a luglio

L’Italia vista da Goethe e Byron. Mostra alla Classense fino a luglio

È stata inaugurata ieri la mostra ’Viaggio in Italia’ visitabile nella Manica Lunga della biblioteca Classense fino al 13 luglio. In esposizione circa 60 tavole e materiali preparatori dell’omonimo graphic novel di Pietro Scarnera. Il volume racchiude storie, pensieri, avventure dei vari scrittori e artisti del Settecento e Ottocento che hanno visitato l’Italia in occasione del loro Gran Tour: Goethe, Stendhal, Byron, Mary e Percy Shelly sono solo alcune delle personalità illustri rimaste affascinate dal patrimonio culturale e artistico del Belpaese. Con un minuzioso lavoro di documentazione il fumettista ha raccolto i resoconti di viaggio, i diari, le lettere e i documenti storici per restituire il loro sguardo esterno e ’straniero’ sull’Italia, facendoci riflettere sul nostro passato con alcune considerazioni anche sul presente e il futuro. Ogni pannello esposto è integrato da brevi approfondimenti sul contesto storico e culturale, si possono vedere inoltre alcuni bozzetti e i documenti consultati, nonchè alcuni ’materiali di viaggio’ dell’autore stesso. Scarnera si dice "Molto felice che la mostra sia ospitata in biblioteca perchè è solo grazie al lavoro di bibliotecari e archivisti che hanno messo a disposizione testi e manoscritti dell’epoca che ho potuto costruire una narrazione completa".

Silvia Masi, direttrice della Biblioteca Classense, spiega: "In biblioteca abbiamo una ricca collezione di graphic novel che appassionano lettori di tutte le età, un genere che coinvolge il pubblico in modo transgenerazionale". Per addentrarsi nel mondo del fumetto venerdì 21 giugno alle 15, nella sezione Holden della biblioteca, i ragazzi dai 12 anni in su verranno guidati da Scarnera in un laboratorio che fornirà "Una piccola grammatica di base sulle regole della narrazione con esercizi per poter fare fumetti in autonomia". L’iniziativa è gratuita su prenotazione a segreteriaclas@comune.ra.it.

L’esposizione è inserita nel programma della terza edizione del Coconino Fest, che si terrà dal 21 al 23 giugno. In occasione del festival sarà aperta straordinariamente domenica 23 dalle 10 alle 19. Nelle altre settimane gli orari di apertura saranno: dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18.30, il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30, mentre la domenica e il lunedì rimarrà chiusa.

Valeria Bellante