Faenza, matrimonio in Pinacoteca per Laura e Giacomo
Faenza, matrimonio in Pinacoteca per Laura e Giacomo

Faenza, 22 marzo 2018 - Il recupero di due pale d’altare conservate in Pinacoteca al posto delle bomboniere. Laura, faentina, e Giacomo, originario della Sicilia, al momento di pensare alle bomboniere avevano deciso di impiegare diversamente il denaro previsto per le bomboniere, a favore della collettività. Così andando a spulciare nella pagina internet dell’Art Bonus, gestito dal Ministero dei Beni Culturali, cioè la possibilità di contribuire al restauro di opere d’arte con il vantaggio di poter detrarre la cifra dalla dichiarazione dei redditi, si sono resi conto che proprio la Pinacoteca di Faenza, dove avevano chiesto poter celebrare le nozze, aveva alcune opere che necessitavano di un intervento di recupero.

Nello specifico le due pale d’altare per le quali i due sposi hanno finanziato il recupero, sono del ’500, opere di Giovanni Battista Bertucci il Vecchio raffiguranti Maria Maddalena e San Giovanni Battista che è proprio il santo patrono di Castelvetrano, il comune siciliano di cui è originario lo sposo. 

Domenica Laura e Giacomo si sono uniti in matrimonio proprio all’interno della Pinacoteca comunale di Faenza e lì i tanti ospiti, molti dei quali provenienti dalla Sicilia, hanno potuto godere delle splendide collezioni. E’ in quell’occasione che la coppia ha comunicato la scelta, particolarmente apprezzata tanto che altri hanno detto di voler seguire l’esempio degli sposi. 
a. v.