Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

"Mio figlio disabile vuole lavorare, aiutatelo"

L’appello di Roberta Bellenghi, madre del 27enne Andrea, di Barbiano: "Disponibile per qualsiasi impiego; non pretendo lo stipendio intero"

3 giu 2022
Roberta Bellenghi con il figlio Andrea
Roberta Bellenghi con il figlio Andrea
Roberta Bellenghi con il figlio Andrea
Roberta Bellenghi con il figlio Andrea
Roberta Bellenghi con il figlio Andrea
Roberta Bellenghi con il figlio Andrea

È una storia che tocca il cuore quella di Roberta Bellenghi di Barbiano di Cotignola, mamma di Andrea, 27enne affetto da una malattia genetica rara, che sta lottando da mesi per trovare un lavoro adatto al figlio. "Andrea vuole lavorare, vuole stare in mezzo alla gente ed essere, per quanto possibile, autonomo – spiega Bellenghi –. L’ultima diagnosi funzionale emessa dall’Ausl di Ravenna però lo ha penalizzato, duramente. Nel documento rilasciato dalla Commissione per l’accertamento dello stato di disabilità e vidimato dall’Inps, Andrea è “attualmente non collocabile” ed è “adatto per attività manuali semplici e ripetitive con finalità socio-riabilitativa”. So che mio figlio è disabile. La sua è una malattia rara che fino ad ora ha colpito solo 9 persone nel mondo. Però si alza, si veste, fa il bagno in autonomia. Quello che mi ha dato più fastidio è che, leggendo, sembra che Andrea sia un vegetale e non è vero". La passione di Andrea è il giardinaggio e Roberta, da quando è andata in pensione, circa un anno fa, sta cercando in tutti modi di trasformare il sogno del figlio in realtà anche se, fino ad ora, i suoi sforzi non hanno dato risultati. "Ad Andrea – continua Bellenghi – andrebbe bene qualsiasi tipo di lavoro. Non pretendo ovviamente che venga retribuito con uno stipendio intero. Ma sono tante le cose che potrebbe fare, dal portare i carrelli per lo smistamento di pacchi o altro, a lavorare nell’orto, tutto pur di stare con qualcuno ed avere un obiettivo". La mamma di Andrea ha scritto a diverse aziende del territorio, ma da una sola ha ricevuto risposta, anche se negativa. Dalle altre, solo silenzio. "Nel tragitto da casa al centro diurno che frequenta ci sono almeno tre o quattro aziende e tutti i giorni Andrea mi chiede quando possiamo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?