Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Nasce Motor Arena: parco a tema sui motori

Nell’area a ridosso del casello autostradale di Faenza per valorizzare l’indiscutibile saper fare di questa zona dell’Italia

Il Faenza Shopping Park cambia marcia e scalda letteralmente i motori. Anche grazie all’intesa contenutistica e progettuale siglata ieri dai più grandi brand del settore motoristico ‘made in Faenza’, i quali insieme a Comune, Regione e Con.Ami, aderiranno e contribuiranno alla realizzazione del progetto ‘Motor Arena’. "Un polo attrattivo - come lo ha definito il vicesindaco di Faenza Andrea Fabbri - in cui troveranno sintesi le eccellenze motoristiche faentine, un progetto di Faenza e per Faenza, che però la città da sola non avrebbe potuto realizzare". In altre parole Alpha Tauri, Team Gresini, Autodromo di Imola e Gian Carlo Minardi, valorizzeranno con la propria presenza il territorio all’interno della Motor Arena, che avrà per regista IF (Imola Faenza Tourism Company) in una partnership pubblico-privata suggellata anche dal plauso dell’assessore regionale al turismo Andrea Corsini e della consigliera Manuela Rontini.

L’apertura è prevista per il mese di settembre del 2023.

"L’idea nasce dalla volontà di mettere a sistema le competenze e la storia motoristica di questa città, unica nel mondo per la presenza di due team che gareggiano in F1 e Motogp. Sussisteva l’esigenza di mettere a frutto questa caratteristica sotto il profilo turistico ed inoltre coniugarla in un progetto di rigenerazione urbana di un’area statica da decenni (le Perle appunto, nda)". Come detto la Motor Arena occuperà fisicamente un’area di duemila metri quadrati dei ventuno mila edificati nel Faenza Shopping Park e ne cambierà anche il volto: "Sarà possibile vivere esperienze diversificate - ha proseguito il vicesindaco -, ci sarà un’area ospitalità con collegamenti dei GP, un’area espositiva e interattiva, le aree box e una speed room. Poi ci sarà tanto divertimento e formazione con il racconto della filiera del carbonio e il manufactoring avanzato. Tutta il settore produttivo faentino che lavora dietro al motorsport potrà quindi farsi conoscere. Ci saranno anche aree esterne: una agorà e uno show bar dedicato al tema motoristico, oltre al merchandising legato ai brand. Infine sarà elemento trainante per eventi e opportunità in città che immaginiamo, grazie alla regia di IF, darà una collocazione agli eventi legati al motorsport".

Grazie ai simulatori sarà possibile provare l’emozione di una gara in pista, collegamenti ed interazioni audiovideo durante le dirette televisive di gare di Formula 1 e Moto GP. Sarà possibile vivere l’esperienza di un cambio gomme e scoprire i segreti della vita dei box.

Un catalizzatore di turismo e di eventi quindi che dovrebbe unire la città ancora più saldamente all’Autodromo di Imola, alla Motor Valley e alla Carbon Valley. Alla firma erano presenti anche il sindaco di Faenza Massimo Isola, Pietro Benvenuti direttore generale dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, Gianfranco Montanari presidente di IF, Fabio Roncasaglia per Alpha Tauri, Nadia Padovani moglie del compianto Fausto Gresini, Gian Carlo Minardi, Massimo Ferruzzi dell’agenzia JFC, in collegamento Elena Penazzi assessore all’autodromo del Comune di Imola, Fabio Bacchilega e Carlo Baseggio in rappresentanza del Con.Ami, e Juan Pablo Marin per la società Faenza Erre rappresentante di Faenza Shopping Park. Nel corso di tutti gli interventi si è parlato di giornata storica e di opportunità per il territorio anche se le opposizioni hanno mostrato qualche perplessità in merito.

Damiano Ventura

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?