Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 mag 2022

"Non sono armi innocue, causano danni alla salute"

31 mag 2022

La notizia dell’introduzione delle pistole Taser anche nei reparti di polizia e carabinieri nella città di Ravenna, ci impone alcune riflessioni in merito. In primo luogo, diversi studi sull’utilizzo svolti in altri paesi hanno mostrato come, nonostante vengano proposte e pubblicizzare come armi innocue, abbiano causato danni alla salute delle persone e portato anche al decesso. Per quanto sia evidente e fuori discussione che le Taser siano meno letali delle armi da fuoco, proprio per la loro supposta non letalità, vengono di fatto utilizzate con maggior disinvoltura, nel 90 per cento dei casi verso persone disarmate (indagine Reuters). Secondo una sperimentazione svolta in Olanda nel 2017, nella metà dei casi sono state utilizzate verso persone che erano già in una condizione di non nuocere (ammanettate, in auto o dentro una cella). Per questo riteniamo che chi usa il Taser dovrebbe indossare obbligatoriamente anche una bodycam, per registrare le azioni compiute durante il servizio con quello strumento.

Certi che il personale delle forze dell’ordine sarà adeguatamente formato sull’utilizzo e nel valutare quando ricorrere alle pistole Taser, manca tuttavia uno studio rigoroso sui rischi ad esse connesso, messo in evidenza anche dal Consiglio superiore della sanità.

Ravenna Coraggiosa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?