Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Nonna Elena, staffetta partigiana, è giunta al traguardo dei 101 anni

Grande festa a Lavezzola per l’ultracentenaria, preoccupata per la guerra

Una bellissima giornata di sole ha ‘salutato’ a Lavezzola le 101 di primavere di Elena Gagliardi. Ieri pomeriggio la nonnina è stata festeggiata, nella frazione conselicese, dalla figlia Livia (in paese conosciuta come Carla- presidente del Centro sociale ‘Maurelio Salami’ di Lavezzola- con la quale l’ultracentenaria vive in via Caravaggio), dal nipote Luca con Carmen e dalle amiche. A porgere gli auguri ad Elena, a nome dell’amministrazione comunale, è stato l’assessore ai servizi sociali, Raffaella Gasparri. Nata il 12 aprile 1921, Elena sposò Lino Ghirardini (morto a 71 anni nel 1989). Per anni ha lavorato nei campi come operaia della Cooperativa Braccianti. Inoltre, per racimolare qualche ‘soldo’ in più, raccoglieva fiori di camomilla e ‘saggina’, per realizzare scope. In gioventù Elena è stata una staffetta partigiana ricevendo diversi elogi per il suo coraggio e l’impegno profuso nella lotta di Liberazione. E alcuni anni fa venne intervistata da un giornalista dello staff di Gad Lerner a pochi mesi dall’uscita di ‘Noi, Partigiani’, un volume curato dallo stesso giornalista e dalla collega Laura Gnocchi. Tornando alla festa, dopo essersi recata dal parrucchiere, Elena, che gode ancora di ottima salute, ha parlato a lungo con l’assessore Gasparri commentando anche il conflitto in Ucraina: "Non pensavo – ha detto scuotendo la testa – di assistere ad un’altra guerra. Sono dispiaciuta e preoccupata per le persone coinvolte".

Luigi Scardovi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?