Nuove elettropompe e risezionamento del canale Lama

Il potenziamento degli impianti idrovori di Filetto e San Marco, il risezionamento del canale Lama da via Ragone a via Santuzza e il raddoppio del sottopasso del canale da parte della rete proveniente da Roncalceci. Questi sono gli interventi illustrati all’incontro tra il Consiglio territoriale di Roncalceci e il Consorzio di Bonifica della Romagna. Un incontro che rientra in una collaborazione pluriennale nella gestione del territorio e nella ricerca di soluzioni per le criticità emerse anche negli eventi alluvionali di maggio. Il direttore tecnico del Consorzio, Andrea Cicchetti, assistito dal geometra Mario Molducci, ha presentato il piano degli interventi previsti, che sono stati oggetto di richiesta di finanziamento alla struttura commissariale e per cui si auspica un finanziamento quanto prima.

Per quanto riguarda il potenziamento degli impianti idrovori, è prevista l’installazione di una nuova elettropompa a Filetto della portata di 3.300 litri al secondo e di due nuove elettropompe a San Marco della portata di 1.700 e 3.300 litri al secondo per una portata di immissione verso il fiume Montone che passa da 16.800 a 25.600 litri al secondo, acqua che verrà scaricata dalla rete di canali della bonifica sul Montone a sgravio del territorio e a difesa dell’abitato di Roncalceci e dintorni. Inoltre è previsto il risezionamento del canale Lama da via Ragone a via Santuzza, e sarà raddoppiato il sottopasso dello stesso canale da parte della rete proveniente da Roncalceci. Nel frattempo sono stati effettuati interventi di dragaggio dei canali e sono stati posati massi ciclopici per ripristinare argini e sponde in dissesto.