Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 mag 2022

"Pesca, occasione persa la visita del commissario"

Lega: "Si potevano accorciare le distanze tra l’Europa e la nostra regione. Ma nessuno è stato avvisato"

24 mag 2022
Le Lega: «La visita è avvenuta senza alcun coinvolgimento delle rappresentanze territoriali della pesca»
Le Lega: «La visita è avvenuta senza alcun coinvolgimento delle rappresentanze territoriali della pesca»
Le Lega: «La visita è avvenuta senza alcun coinvolgimento delle rappresentanze territoriali della pesca»
Le Lega: «La visita è avvenuta senza alcun coinvolgimento delle rappresentanze territoriali della pesca»
Le Lega: «La visita è avvenuta senza alcun coinvolgimento delle rappresentanze territoriali della pesca»
Le Lega: «La visita è avvenuta senza alcun coinvolgimento delle rappresentanze territoriali della pesca»

La visita del commissario UE alla Pesca per la Lega Cervia è stata una "Occasione perduta per chiedere risposte a difesa del comparto".

"Siamo lieti che il commissario UE per l’Ambiente, gli Oceani e la Pesca Virginijus Sinkevičius abbia fatto visita alla nostra Cervia – scrivono il segretario cittadino Lega Cervia Stefano Versari e i consiglieri Monica Garoia, Daniela Monti, Gianluca Salomoni ed Enea Puntiroli – che, lo ricordiamo, è tra le più importanti realtà di acquacoltura".

"Peccato – sottolineano i consiglieri nella nota – che l’eccezionale momento nell’ambito dell’edizione 2022 dell’European Maritime Day si avvenuto in sordina, senza alcun coinvolgimento delle rappresentanze territoriali della pesca, che tanto stanno soffrendo in questo momento di fortissima crisi, energetica ed economica".

Continuano: "Eppure l’occasione ben si prestava ad accorciare le distanze tra l’Europa e una regione che da sola copre il 50% della produzione italiana di molluschi, cozze e vongole veraci, e a far toccare con mano al Commissario tutte le specificità italiane del comparto e le problematiche che norme capestro e crisi energetica stanno provocando. E invece nulla: nessuna cooperativa di mitilicoltori è stata informata, tantomeno invitata. Il tutto si è risolto in null’altro che una passerella di pochi. All’uopo sarebbe tornato utile anche il lavoro e le battaglie che la Lega sta conducendo in Europa mediante un confronto con il nostro europarlamentare Massimo Casanova, che peraltro è componente proprio della Commissione Pesca nonché della Commissione Turismo, temi peraltro correlati tra loro. Non possiamo, dunque, che esprimere rammarico per l’occasione perduta nonché per esser rimasti – tutti - all’oscuro di una così autorevole presenza sul nostro territorio, probabilmente a causa della miopia politica di alcuni".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?