Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 mag 2022

Pinarella, partono i rilievi per il lungomare

Verrà realizzato grazie a un contributo di 5 milioni dal Pnrr. L’assessore: "Questa parte della città da troppo aspettava investimenti"

17 mag 2022
Il lungomare di Pinarella Tagliata è caratterizzato dalla pineta (foto d’archivio)
Il lungomare di Pinarella Tagliata è caratterizzato dalla pineta (foto d’archivio)
Il lungomare di Pinarella Tagliata è caratterizzato dalla pineta (foto d’archivio)
Il lungomare di Pinarella Tagliata è caratterizzato dalla pineta (foto d’archivio)
Il lungomare di Pinarella Tagliata è caratterizzato dalla pineta (foto d’archivio)
Il lungomare di Pinarella Tagliata è caratterizzato dalla pineta (foto d’archivio)

Si procede con il progetto per la realizzazione del lungomare di Pinarella e Tagliata. Il prossimo passo annunciato dall’amministrazione comunale è la partenza dei rilievi necessari per l’intervento pubblico, che comporteranno una modifica alla viabilità. Il rilievo plano-altimetrico da viale De Amicis a viale Sicilia ha la finalità di predisporre una base cartografica chiara e certa, indispensabile per procedere alla redazione del progetto definitivo ed esecutivo. In particolare dal 18 al 20 maggio, a causa delle operazioni di rilievo - affidate allo studio Geo-Exe di Forlì - per garantire le condizioni di sicurezza, sarà modificata temporaneamente la circolazione stradale nei tratti interessati. A questo proposito dalle 7 del 18 maggio alle 19 del 20 maggio sul viale Italia, nel tratto compreso tra viale De Amicis e viale Sicilia, ci sarà il divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati della carreggiata e il limite massimo di velocità non supererà i 30 kmh.

Pare quindi che il ‘sogno’ del lungomare di Pinarella e Tagliata si avvicini sempre più a diventare realtà, aumentando l’appeal della località. Il comune di Cervia è infatti risultato assegnatario di un contributo di 5 milioni di euro per il progetto di ’Riqualificazione e rigenerazione urbana del waterfront di Pinarella Tagliata’, finanziato dal Pnrr, che agevolerà la copertura economica dll’importante opera pubblica. "Questo è un progetto fondamentale per Pinarella e Tagliata" spiega l’assessore ai lavori pubblici Enrico Mazzolani, che prosegue: "Fin da subito mi sono impegnato affinché i 5 milioni fossero spesi per questa parte della città, che da troppi anni aspettava investimenti. Questo progetto cambierà non solo il lungomare ma, a cascata, dobbiamo riprogettare la viabilità ripensando a viale Abruzzi e altre arterie importanti, come via Sicilia e via Lazio. Su Pinarella e Tagliata c’è tanto da fare e nei prossimi 2 anni mi impegnerò personalmente perché si possa vedere il cambio di passo che questa località si merita". Un nuovo waterfront è atteso da residenti, operatori e turisti perché permetterebbe di valorizzare anche le località di Pinarella e Tagliata, che non hanno un lungomare inteso come opera pubblica che possa favorire sicurezza, bellezza, uso degli spazi e attrattività turistica per una camminata che sarebbe valorizzata anche dalla presenza della pineta.

Ilaria Bedeschi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?