"Presidio nel centro di Lugo, 400 firme"

L’obiettivo di Area Liberale è di raccoglierne altre cento per poi presentare la petizione per la sicurezza al sindaco Davide Ranalli

"Presidio nel centro di Lugo, 400 firme"

"Presidio nel centro di Lugo, 400 firme"

Ha raggiunto oltre quattrocento firme la petizione lanciata meno di un mese fa dal movimento Area Liberale per proporre la creazione di un presidio fisso di forze di polizia e volontari nel centro di Lugo. Ma l’intenzione dei promotori è quella di continuare a raccogliere consensi fino a quando il numero dei firmatari non avrà superato le cinquecento unità. Successivamente, il Movimento, rappresentato a Lugo dal referente Giulio Drei, ha come proposito di consegnare la richiesta direttamente nelle mani del sindaco della città, Davide Ranalli.

L’idea di organizzare la raccolta "è nata – spiega il fondatore e presidente di Area Liberale, Gabriele Padovani – durante l’attività di ascolto svolta durante i nostri banchetti allestiti sul territorio. Diverse persone ci hanno reso noti i timori legati alla loro percezione della sicurezza nel centro della città. Al di là degli episodi che possono essere accaduti, quanto espresso dai cittadini è stato per noi sufficiente per proporre questa iniziativa che sta continuando a ottenere dei consensi". L’idea è quindi di organizzare un presidio fisso che possa essere attivabile anche come punto di ascolto, da affidare non esclusivamente agli agenti di polizia locale ma anche ad altri soggetti, come assistenti civici e volontari dell’associazione carabinieri eventualmente supportati negli orari serali dal carabinieri e polizia di Stato. "Un po’ – continua Padovani – come succedeva quando erano operativi i poliziotti di quartiere ma con modalità ovviamente diverse. Il presidio a cui affidare il controllo delle zone centrali della città, come via Baracca, la Galleria dell’ex Cassa di Risparmio, il Pavaglione, servirà a integrare gli attuali sistemi di sorveglianza affidati alla presenza delle telecamere per rendere l’intero complesso ancora più efficiente".

I banchetti dedicati alla raccolta firme continueranno a essere presenti in piazza Baracca, di fronte alla sede del Credit Agricole, che rappresenta il punto principale in cui è possibile esprimere la propria adesione. Altri punti saranno organizzati nella frazione di Voltana.

Ai banchetti si affiancano anche le attività organizzate singolarmente da quanti aderiscono ad Area Liberale.

Il movimento, che recentemente ha presentato il direttivo lughese formato oltre che da Padovani, anche dal coordinatore per il lughese Giulio Drei, da Alberto Scardovi, Davide Aleotti, Paola Fabbri, Jacopo Ronchi, Mirko Mariani e Simone Camanzi, sarà tra i partecipanti, domani mattina, dell’evento che porterà alla presentazione della lista civica di centrodestra ‘CambiAMO Lugo’ e che si svolgerà alle ore 10 presso la Dolceria di via Matteotti. In quell’occasione, la lista presenterà il proprio candidato e anche le basi del programma con il quale si presenterà alle elezioni amministrative fissate per l’8 e 9 giugno prossimi.

"Al termine della presentazione – conclude Padovani – saremo in grado di decidere se appoggiare la candidatura proposta da ‘CambiAMO Lugo’".

Monia Savioli