La suggestiva Arena della balle di paglia
La suggestiva Arena della balle di paglia

Cotignola, 6 luglio 2017 - Per diversi Cotignolesi e non solo, quella di sabato prossimo (8 luglio) sarò un’alba forse una po’ faticosa’, ma senza dubbio ricca di suggestioni. Alle 5.45, quando, nonostante il grande caldo atteso nelle ore successive, la temperatura sarà gradevole, inizierà infatti, presso il podere della famiglia Emiliani situato in via Cenacchio a pochi metri dall’ingresso dello stadio ‘Angelo Dalmonte’, l’ormai tradizionale delle balle di paglia.

Si tratta di 1.200 balle che, dopo essere state caricate dai volontari sui carri, serviranno a realizzare la grande Arena e le coreografie del grande teatro di paglia che, da giovedì 13 martedì 18 luglio, ospiterà l’atteso evento a cura della locale associazione ‘Primola’. Anche quest’anno l’intraprendente sodalizio trasformerà la creazione del teatro di paglia in una grande festa aperta a tutti, dove cultura e ‘fatica’ si incontrano. A precedere la raccolta sarà l’esibizione, sul grano tagliato, dell’attore Paolo Parmiani, nonché dell’orchestra degli Amici della scuola e della musica di Lugo, diretta da Giovanni Garavini, che eseguirà musiche di Frank Martin, John Jenkins, Johann Pachelbel, Antonio Vivaldi, Richard Strauss.

Al termine della raccolta non mancherà, rigorosamente all’ombra delle acacie, un convivio a base di mortadella, pane e vino. L’edizione 2017 de ‘L’Arena delle balle di paglia’ è ispirata al tema ‘Felliniani e filosofi di campagna’. Tutti gli aggiornamenti e il programma completo sono disponibili sul sito www.primolacotignola.it e sulla pagina Facebook ‘Nell’Arena delle balle di paglia’. Il primo appuntamento è fissato per giovedì 13 luglio: alle 19 inaugurerà il Villaggio dei teatri mobili. Alle 20 al Ridotto balle l’attore Vito racconterà il suo incontro con Fellini, intervistato da Maria Pia Timo. Alle 21.40 sul palco principale sarà proiettato Nell’Arena, film documentario di Marco Morandi e, a seguire, il capolavoro di Federico Fellini, ‘Amarcord’. Il contributo richiesto all’ingresso per la serata è di almeno 2 euro.