Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Salmonella, raccolta delle vongole vietata a Ravenna

L'ordinanza dell'Ausl per la Pialassa Baiona, richiesto anche il ritiro dal commercio dei molluschi distribuiti dal 26 aprile

featured image
Salmonella, raccolta vongole temporaneamente vietata nella Pialassa Baiona

Ravenna, 6 maggio 2022 - La raccolta delle vongole vietata (temporaneamente) nella pialassa Baiona di Ravenna, a causa della presenza di Salmonella

Lo stop è contenuto in un'ordinanza del 4 maggio dell'Ausl Romagna, ricevuta ieri dal Comune: si dispone che gli operatori del settore alimentare che dal 26 aprile abbiano raccolto o commercializzato molluschi prelevati dalla pialassa Baiona attivino le procedure per il ritiro / richiamo dal mercato del prodotto stesso.

L'ordinanza è stata inviata anche alle cooperative di pescatori e alla Polizia provinciale, deputata ai controlli in zona e a sua volta informata ieri, che ha effettuato oggi una attività dedicata di volantinaggio e informazione in Baiona. 

Salmonella: cos'è

I batteri del genere Salmonella provocano la salmonellosi, un'infezione che colpisce l'apparato gastrointestinale. L'uomo si ammala attraverso il consumo di alimenti o acqua contaminati o tramite contatto con animali infetti; è molto rara l'infezione da persona a persona.

Le infezioni da salmonella rappresentano la seconda causa più frequente di infezioni trasmesse dagli alimenti all'uomo in Europa. Esistono circa 2500 tipi di salmonelle che provocano gastroenteriti. 

Sono considerati serbatoi di salmonella in particolare gli avicoli: gli alimenti possono venire contaminati lungo la filiera produttiva o anche successivamente, al momento della manipolazione, a causa di condizioni igienico-sanitarie non adeguate.

I sintomi nell’uomo possono essere molto diversi in dipendenza dalle caratteristiche del microrganismo ma anche dalle caratteristiche del soggetto e sono: diarrea, vomito, dolori addominali, nausea, mal di testa, febbre. Si manifestano da 12 a 72 ore dall’ingestione di alimenti contaminati, e possono protrarsi per 4-7 giorni; nella maggior parte dei casi si ha guarigione senza ospedalizzazione.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?