Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Sant’Agata cerca nuovi gestori per la storica macelleria

Il pensionamento dei titolari comporterà la cessazione di ‘Di cotte di crude’

Il prossimo pensionamento dei suoi storici titolari comporterà la cessazione, il prossimo 31 luglio, dell’attività. A comunicarlo è stato l’attuale affittuario dei locali, che sono di proprietà dell’amministrazione comunale. Stiamo parlando della macelleria ‘Di cotte di crude’, situata a Sant’Agata sul Santerno in piazza Ercole I Duca d’Este. Da giorno successivo, 1 agosto, gli spazi saranno liberi, motivo per cui il Comune della cittadina, riconoscendo l’importanza di mantenere tale servizio nel centro storico del paese, procederà all’attribuzione degli spazi a nuove attività di macelleria, o più in generale di vendita di prodotti alimentari. Sant’Agata conta circa 3mila abitanti, dista quattro chilometri sia dal centro di Lugo che da quello di Massa Lombarda, ed è attraversata dalle strade provinciali San Vitale e Bastia lungo le direttrici di Ravenna, Bologna e Ferrara, con un passaggio di circa 20mila veicoli al giorno. Per eventuali informazioni, rivolgersi all’Urp del Comune di Sant’Agata sul Santerno al numero 0545 919907.

lu.sca.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?