Scaduti i termini per il Cas, ancora tempo per Pac nella Bassa Romagna

Ieri è scaduto il termine per richiedere il Cas e il Pac, contributi di autonoma sistemazione e primi aiuti per l'alluvione della Bassa Romagna. 2.300 domande per il Cas e oltre 5.500 per il Pac. Per info alluvione@unione.labassaromagna.it.

Ieri sono scaduti i termini per presentare la domanda per il Cas, contributo di autonoma sistemazione. C’è invece tempo fino al 30 agosto per l’acconto di 3mila euro stanziati come primi aiuti ai cittadini (Pac) che hanno subito danni per l’alluvione nell’abitazione principale. Nei Comuni della Bassa Romagna (il dato è aggiornato a ieri, ndr) sono 2.300 le domande di Cas presentate e oltre 5.500 quelle relative ai primi aiuti, concentrate principalmente a Bagnacavallo, Conselice, Lugo e Sant’Agata sul Santerno. Le domande presentate sono in corso di verifica da parte del personale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna che provvederà, già a partire dalla prossima settimana, a trasmettere alla Regione le domande di coloro che risultano in possesso dei requisiti.

Per informazioni è possibile scrivere a alluvione@unione.labassaromagna.it, indicando la misura di aiuto di interesse e il codice fiscale del richiedente.