Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
4 ago 2022
4 ago 2022

"Servono presto rinforzi per le Volanti di polizia"

Incontro tra amministrazione e sindacati dopo l’ultimo episodio. Il sindacato Sap: "Pronti a farci sentire anche al Dipartimento"

4 ago 2022
Una volante della polizia in servizio di notte (repertorio)
Una volante della polizia in servizio di notte (repertorio)
Una volante della polizia in servizio di notte (repertorio)
Una volante della polizia in servizio di notte (repertorio)
Una volante della polizia in servizio di notte (repertorio)
Una volante della polizia in servizio di notte (repertorio)

Esistono "criticità all’ufficio prevenzione generale della Questura". Tanto che l’amministrazione "ha convocato un tavolo di confronto con i sindacati". E’ quanto esposto in una nota dal Sap, sindacato autonomo di polizia: "Si è reso necessario fare sentire la nostra voce per evidenziare le criticità emerse con episodi che hanno avuto importanti ricadute sull’organizzazione dei servizi e causato l’impossibilità di garantire un’efficace e adeguato controllo del territorio". Una situazione "molto preoccupante: una delle cause è da attribuirsi a una cronica carenza di personale". C’è poi che l’apertura del posto di polizia stagionale di Pinarella "consente di soddisfare le aspettative di istituzioni, cittadini e imprese" ma "tale risultato si può ottenere soltanto impiegando anche risorse umane locali".

Dunque "Ravenna e le sue spiagge, in primis Marina, non disdegnerebbero l’arrivo di uno specifico contingente di rinforzo". Nel corso dell’incontro "l’amministrazione ha sottolineato che è suo interesse precipuo incrementare il numero di volanti per il controllo del territorio e ha assicurato che profonderà ogni sforzo possibile affinché l’Ufficio possa essere rinforzato al più presto". Il Sap, "pur prendendo atto dello sforzo, interverrà ancora una volta al Dipartimento della polizia di Stato chiedendo che la Questura di Ravenna possa essere destinataria della necessaria attenzione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?