Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 mag 2022

Slitta la realizzazione del nuovo Mordillo

Deserta la gara per l’assegnazione dei lavori relativi alla costruzione di un bar nello stadio Bruno Nerii

28 mag 2022

Slitta la realizzazione del nuovo ‘Mordillo’. La gara per l’assegnazione della prima parte dei lavori relativi alla costruzione di un nuovo bar all’interno dello stadio Bruno Neri è infatti andata deserta. Lo ha riferito giovedì sera Milena Barzaglia, l’assessora ai lavori pubblici del comune di Faenza, che nel corso della seduta del consiglio comunale ha elencato tra i punti della delibera relativa alla variazione del bilancio comunale, lo stralcio di 127mila euro che sarebbero stati destinati al completamento dei lavori per riqualificazione dell’area.

Nello specifico: "Era prevista la spesa di 127mila euro per il completamento dei lavori – ha detto l’assessore in consiglio –, ma essendo andata deserta la gara per il prefabbricato andrà ripetuta". Tra qualche settimana però si svolgerà il Palio di Faenza all’interno della struttura, che chiaramente comporta "l’utilizzo dello stadio in modo anomalo rispetto al periodo ordinario – ha proseguito Barzaglia –. Perciò non essendo ancora uscita la gara per il prefabbricato, non ci sarà la necessità di completarlo in questa annualità".

L’esecuzione dei lavori del nuovo fabbricato infatti era stata divisa in due fasi: la prima riguardante la struttura al grezzo (424mila euro già stanziati, nda), e la seconda per il completamento dell’area (127mila euro stralciati per il momento dal bilancio annuale, nda) con finiture a carico poi del gestore. Un luogo, il ‘Mordillo’, che oltre ad essere un punto di ristoro al servizio degli eventi e delle competizioni sportive, è stato in passato il ritrovo estivo di tanti giovani della città che per anni lo hanno frequentato. Un chiosco in legno nella fattispecie, lungo il muro confinante con il vialetto di accesso alla piscina comunale, al quale durante gli anni erano state aggregate ulteriori addizioni voluminose per le quali nelle manifestazioni con grande affluenza di pubblico erano state evidenziate criticità.

Per questo motivo il Comune aveva optato per la rimozione e la demolizione di tali strutture con conseguente spostamento dell’area di ristoro. Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo bar ovvero di una struttura colorata con i cinque colori dei rioni a ridosso del muro di cinta tra i due cancelli d’ingresso (lato Piazzale Pancrazi) per complessivi cinquanta metri quadrati e comprensivo di dehors.

d.v.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?