Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Sorge su una superficie totale di 15mila metri quadrati

L’alternarsi fra spazi al chiuso e giardini, di cui uno pensato per malati di Alzheimer, è ciò che più colpisce visitando il nuovo complesso residenziale per anziani ‘Rosa dei Venti’. Il complesso sorge su una superficie totale di 15mila metri quadrati, di cui 7mila dedicati alla struttura e 8mila alle aree verdi e ai 90 posti auto. Per consentire ai visitatori di meglio orientarsi sono state inserite anche delle vie, per esempio ‘Via del Sangivoese’, Via del cappelletto’, ‘Via della piadina’. Il nome non è stato scelto casualmente, visto che richiama la peculiare forma architettonica a raggiera, voluta anche per favorire gli spostamenti del personale tra un nucleo e l’altro e del rispetto fra luoghi di privacy e di convivialità.

"Il progetto ha avuto un approccio pragmatico – racconta l’architetto Enrico Gaudenzi –, all’insegna di quattro principi: accoglienza, funzionalità, efficienza e sicurezza. La struttura è sostenibile dal punto di vista energetico grazie agli impianti fotovoltaici e all’utilizzo di energia elettrica da fonti rinnovabili. Anche l’involucro esterno è importante perché, oltre al cappotto termico, è stato inserita una camera di ventilazione che favorisce un microclima interno con pochi scompensi termici, garantendo risparmio energetico e giusto comfort".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?