Organizzazione da parte di Consulta Voltana e Lugo Music Festival (Scardovi)
Organizzazione da parte di Consulta Voltana e Lugo Music Festival (Scardovi)

Voltana (Ravenna), 20 luglio 2019. Le eccelse qualità dei suoi protagonisti unitamente al luogo assai suggestivo e all’orario insolito in cui si è svolto, hanno contribuito a far sì che il concerto della Lmf String Orchestra, tenutosi questa mattina all’alba nella natura che circonda il Santuario della Beata Vergine dell’Arginino, registrasse un successo che è andato oltre ogni più rosea aspettativa. Sono state infatti numerosissime le persone, provenienti un po' da tutta la Romagna e non solo, a gremire il meraviglioso parco di Catia e Giulio situato in via Comunetta, di fronte al settecentesco Santuario, ad una manciata di chilometri da Voltana.

Ad esibirsi, a partire dalle 6, nelle ‘Quattro stagioni’ di Antonio Vivaldi, è stata come detto la Lmf String, orchestra d’archi di Lugo Music Festival che riunisce musicisti che si sono formati presso l’Orchestra Giovanile Cherubini, diretta da Riccardo Muti, la Fondazione Scuola di musica di Fiesole, il Dipartimento d’Archi dell’Accademia Internazionale di Imola, diretto da Oleksandr Semchuk, la Gustav Mahler Jugendorchester e l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

Un esibizione che ha raccolto numerosissimi consensi e davvero tanti applausi. Al termine, dopo i ringraziamenti da parte di Valeria Monti, presidente della locale Consulta, nei confronti di tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questo splendido evento, è stato possibile fare colazione nel parco con il contributo della ‘Pasticceria del Corso’ di Lugo nonché partecipare a una visita guidata del Santuario della Beata Vergine dell’Arginino, all’interno del quale erano esposte alcune tele della pittrice Liliana Santandrea.

Ad organizzare l’evento (che rientra nelle iniziative dell’Estate Voltanese) è stata la Consulta di Voltana e l’associazione Lugo Music Festival, con il contributo e il patrocinio del Comune di Lugo, in collaborazione con il Centro sociale Ca' Vecchia e Grafiche Morandi di Fusignano. Prossimo appuntamento dell’Estate Voltanese è per giovedì 25 alle 21 nel sagrato del Santuario della Beata Vergine dell’Arginino con 'Racconti di cornamuse. Antichi suoni nell’aria', nell’ambito della rassegna “I Luoghi dello Spirito e del Tempo”.