Taxi, semaforo verde in autunno: "L’aumento di licenze colmerà il vuoto di offerta"

L’assessore Annagiulia Randi dopo che le associazioni di categoria avevano chiesto più attenzione per la categoria, dopo la recente sanzione ad un autista abusivo.

Taxi, semaforo verde in autunno: "L’aumento di licenze  colmerà il vuoto di offerta"

Taxi, semaforo verde in autunno: "L’aumento di licenze colmerà il vuoto di offerta"

"Grazie all’entrata in vigore del nuovo regolamento, esecutivo dal 2 giugno, sono state facilitate e intensificate le operazioni di controllo e di investigazione da parte della Polizia locale. Ecco spiegato il motivo di una risposta così rapida ed efficace al problema dell’abusivismo per tutelare tassisti e virtuosi".

L’assessore Annagiulia Randi (nella foto) ha risposto in questi termini ai complimenti ricevuti congiuntamente dalle associazioni di categoria – Confcommercio, Confartigianato, Cna e Uritaxi Ravenna – che, ieri, hanno espresso il proprio apprezzamento per il ‘gioco di squadra’, capace, con un singolo episodio, di mettere un punto esclamativo sull’abusivismo legato al trasporto delle persone nel nostro territorio: "Vogliamo esprimere all’Amministrazione comunale, all’assessore Annagiulia Randi e al comandante della Polizia locale Andrea Giacomini, un sentito e non formale ringraziamento per la pregevole e attenta attività investigativa che, nei giorni scorsi, ha portato all’individuazione di un operatore abusivo al terminal passeggeri di Porto Corsini". Così si sono espresse le associazioni di categoria. Che, nella propria nota, hanno anche aggiunto: "In questi ultimi anni, nel settore del trasporto persone, si sono accentuati numerosi episodi di abusivismo. Con caparbietà e impegno, le associazioni di categoria e le imprese hanno segnalato il fenomeno all’Amministrazione comunale. Fenomeno che, oltre al danno erariale, ha rilevanti aspetti anche per ciò che concerne la sicurezza per i cittadini. Affidarsi a persone prive dei requisiti necessari per l’attività è pericoloso. Il conducente deve possedere poi requisiti morali e professionali, e dotarsi di assicurazioni specifiche".

Nello specifico però, oltre al nuovo regolamento, Palazzo Merlato, a fine giugno, aveva lanciato il cosiddetto ‘bando taxi’ per la concessione di 6 nuove licenze, di cui 2 destinate al trasporto di persone con disabilità gravi: "Il bando – ha spiegato l’assessore Randi – va a colmare il vuoto di offerta che gli abusivi tentano di occupare in maniera illecita. A metà settembre scadranno i termini per presentare le manifestazioni d’interesse alla gara. Dopo le prove d’esame previste dal bando e la valutazione da parte della commissione procederemo con l’assegnazione delle nuove licenze. Entro l’autunno saremo a regime".

Roberto Romin