Tetano, non si fermano le vaccinazioni L’Ausl fissa tre sedute straordinarie

In programma domani a Ravenna, Faenza e Lugo. Non serve prenotarsi

Tetano, non si fermano le vaccinazioni  L’Ausl fissa tre sedute straordinarie
Tetano, non si fermano le vaccinazioni L’Ausl fissa tre sedute straordinarie

L’aspetto positivo è che le persone non si stanno tirando indietro. Anzi. Questo ha portato l’Ausl Romagna - "visto l’imponente afflusso registrato nei servizi di Sanità Pubblica per la somministrazione del vaccino antitetano", si legge in una nota diffusa dalla stessa azienda -, a potenziare il servizio. Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica di Ravenna ha organizzato per la giornata di domani, nei tre ambiti della provincia di Ravenna (Ravenna, Faenza e Lugo) sedute straordinarie di vaccinazione antitetanica per adulti, rivolta in modo particolare alle persone che stanno svolgendo attività presso gli edifici alluvionati (residenti, volontari e via dicendo). L’invito ad accedere è rivolto a coloro che non sono mai stati vaccinati per il tetano oppure hanno fatto l’ultima dose di richiamo da più di 10 anni. Come funzioneranno le cose? L’accesso presso gli ambulatori avviene in modo diretto senza necessità di prenotazione, nelle sedi dell’Igiene Pubblica.

Queste le sedi nelle quali è possibile presentarsi nella giornata di domani: a Ravenna al Cmp- via Fiume Abbandonato 134, dalle ore 14 alle ore 17.30; a Lugo in viale Masi 1820 dalle 8.30 alle 12.30 e a Faenza in via Zaccagnini 22 dalle ore 14 alle ore 17.30. Così l’azienda sanitaria della Romagna: "Si invitano i cittadini che necessitano della vaccinazione antitetanica ad accedere a queste sedute straordinarie dedicate".

Ieri mattina era prevista una seduta vaccinale straordinaria anche a Sant’Agata sul Santerno, dalle ore 9.30 alle 13, in Piazza Umberto 1°: vaccinati 280 cittadini. Come riportato ieri dal Carlino la corsa ai vaccini è iniziata a Conselice (foto), dove purtroppo c’è ancora acqua alta (con i rischi che ne conseguono). Per riuscire a soddisfare le richieste dei cittadini al personale medico inizialmente operativo se ne è aggiunto altro, proveniente da Bologna, così da consentire a tutti di sottoporsi a profilassi. Ieri a Conselice le vaccinazioni sono state 172, che si aggiungono alle 515 del primo giorno. Considerando Conselice, Solarolo e Sant’Agata sul Santerno, le antitetaniche sono state 1.087.