Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Torna lo Sposalizio: ecco il programma

La 578° edizione della celebrazione tradizionale il 28 e 29 maggio dopo due anni in cui la pandemia aveva ridotto al minimo gli eventi

Lo Sposalizio del Mare risplende in questa 578° edizione con una celebrazione tradizionale dopo due anni in cui la pandemia aveva ridotto al minimo il programma. Il 28 e 29 maggio prossimi, perciò,la città tornerà a vestirsi con i colori delle vele della Tenza, gli abiti in costume, gli stand gastronomici in attesa del momento clou: la pesca dell’anello.

Lo Sposalizio del Mare si conferma una festa dellatradizione amata dai cervesi ed apprezzata da visitatori e turisti. Per ripartire al meglio è stata confermata anche la città partner. Città ospite del 2022 è Margherita di Savoia, che con Cervia condivide la tradizione salinara, la salvaguardia e la valorizzazione delle tradizioni legate sia alla produzione del sale sia all’ambiente naturalistico. Margherita di Savoia, infatti, è una della ‘Città del Sale d’Europa’che hanno aderito alla rete internazionale di città salinare nata un paio di anni fa, che attualmente vede Cervia quale capofila del progetto. In comune fra Cervia e Margherita, oltre alle tradizioni salinare, c’è anche il museo dedicato alla cultura e alla storia legata al sale. Quello di Margheritadi Savoia, infatti, è il ‘Museo Storico delle Saline’, ospitato come a Cervia inun vecchio magazzino del sale.

Adiacente, si trova la cinquecentesca Torre delle Saline che, come la Torre San Michele di Cervia, aveva il compito di controllare gli ingressi dal mare, difendere il sale e la città dalleincursioni turche. Il sindaco di Margherita di Savoia, Bernardo Lodispoto, ha già accettato l’invito della città di Cervia e, insieme a una delegazione delcomune pugliese, sarà presente il 28 e 29 maggio. Insieme al sindaco Massimo Medri e all’Arcivescovo di Ravenna e Cervia Lorenzo Ghizzoni celebrerà il rito del matrimonio di Cervia con il mare Adriatico.

Sabato 28 maggio, alle 11 presso il teatro comunale Walter Chiari, avverrà lo scambio dei doni con la città ospite accompagnato dalle musiche de ‘La Corelli’. Alle 21, in piazza Garibaldi, sarà la volta del concerto per i 578 anni dello Sposalizio del Mare eseguito dalla ‘GrandeOrchestra Città di Cervia’ diretta dal maestro Fulvio Penso.

Domenica 29 maggio si inizia alle 10 nel piazzale dei Salinari con il torneo di tiro con l’arco acura della Compagnia Arcieri di Cervia. La mattinata prosegue alle 10.30 con una passeggiata patrimoniale nel Borgo dei Pescatori, per incontrare i protagonisti della pesca di ieri e di oggi a cura dell’associazione FESTA. In piazzale Aliprandi, dalle 15 alle 20 torna l’annullo postale dedicato alla 578° edizionedello Sposalizio del Mare. Nel pomeriggio, il momento storico: alle 16 inizia il rito dell’anello in Duomo a Cervia con la messa dell’anello e il corteo in abiti d’epoca che accompagnerà la fede fino in porto.

Si proseguirà con la preghiera e deposizione della corona in memoria dei caduti in mare e alle 17.45 sarà aperta la cerimonia in mare con la sfilata delle imbarcazioni storiche nel porto canale. Le barche usciranno in mare 18 per il lancio dell’anello. La seratasi concluderà alle 21 con la tradizionale Cuccagna sull’acqua.

Ilaria Bedeschi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?