Verdi - Sinistra a muso duro: "Non devono vincere le destre"

La replica delle due formazioni alla lista civica Cervia ti Amo "Mazzolani è sostenuto da chi ha in tasca tessere di Fdi e Lega".

Verdi - Sinistra a muso duro: "Non devono vincere le destre"

Verdi - Sinistra a muso duro: "Non devono vincere le destre"

Continua a suon di repliche la querelle tra la lista ‘Cervia ti Amo’ e l’Alleanza Verdi Sinistra puntualizzando, in particolare, il significato dell’appoggio di natura elettorale ‘e non politica’. I Verdi, infatti, specificano al consigliere Alain Conte quanto segue: "Riteniamo che le elezioni amministrative di Cervia abbiano un importante significato sia a livello regionale e nazionale, e questo tra l’altro lo afferma anche la destra". Proseguono poi dichiarando che "non è possibile da parte nostra alcuna interlocuzione con liste sedicenti civiche ma che in realtà sono semplici espedienti elettorali come quella capitanata dal candidato sindaco della destra Massimo Mazzolani con candidati spesso con la tessera in tasca della Lega o di Fdi. Per quanto concerne la nostra disomogeneità politica nei confronti del resto dell’alleanza che sostiene Mattia Missiroli (foto), si tratta di una affermazione che equivale alla scoperta dell’acqua calda, perché lo siamo sempre stati e continuiamo in buona parte ad esserlo. Consumo del suolo, lotta all’inquinamento di ogni tipo ’no’ al rigassificatore, resilienza ambientale, ’no’ a un modello turistico usurante, ’no’ a una sanità che non tiene conto delle specifiche necessità cervesi, sono alcuni dei temi che ci sono propri". Per questo "non chiediamo né posti in Giunta né deleghe ma soprattutto aspiriamo a non far vincere le destre. Ci dispiace dover scrivere queste poche note nei confronti di una lista con cui avremmo voluto avere - e lo abbiamo tentato - un rapporto più costruttivo".

i.b.