Via alle visite: tutte le date del Niballo

Partite ieri le verifiche della commissione veterinaria. Prove da lunedì 10, la gara si terrà in notturna la sera del 22 luglio

Via alle visite: tutte le date del Niballo

Via alle visite: tutte le date del Niballo

Definite tutte le date e le modalità del Palio del Niballo di quest’anno che si correrà sabato 22 luglio, in notturna, allo stadio Bruno Neri. Quello di quest’anno sarà una sorta di ‘Palio dell’alluvione’, evento di carattere unico e straordinario che avrà come tratto distintivo la sobrietà e la solidarietà, con raccolte fondi per l’emergenza tramite iniziative collaterali e il coinvolgimento delle città di Palio legate a Faenza da rapporti consolidati di amicizia. Saranno tre settimane in cui a Faenza si tornerà a respirare aria di Palio, nei suoi 4 Rioni e nel Borgo Durbecco. Il calendario delle iniziative è partito ieri. Fino a domani si svolgeranno le visite di abilitazione dei cavalli al campo di gara, (pre-visite e radiografie, al Centro Civico Rioni, ndr), da parte della commissione veterinaria. Massimo cinque gli animali per rione. Poi, lunedì 10 luglio, la commissione di pista controllerà il campo di gara e in serata inizieranno i tre giorni di prove dei cavalieri nell’orario 21-23: libere lunedì, mercoledì 12 (con le prove ufficiali alle 21.30), e libere venerdì 14. Potranno calcare le piste di gara il solo cavaliere titolare e la sua riserva. In caso di maltempo, le giornate di recupero dei test saranno lunedì 17 e martedì 18. Da quest’anno, è stato modificato il regolamento del Palio del Niballo, e il cavaliere giostrante di ogni rione dovrà prendere parte obbligatoriamente alle prove ufficiali, altrimenti scatteranno pesantissime multe.

Venerdì 21, dalle 14, si terranno poi le visite pre gara al Centro Civico Rioni dei cavalli indicati a correre la 66ªedizione del Palio del Niballo e della sua riserva. Verranno fatti anche i primi prelievi antidoping. Alle 21 sono, infine, in programma le cene propiziatorie nelle sedi rionali.

Previsto il corteo storico che si radunerà in Piazza del Popolo sabato 22 luglio dalle ore 18. Poi la passeggiata lungo Corso Mazzini dei tanti figuranti, sino al campo di gara che avverrà a partire dalle ore 20. Prima dell’inizio della gara verranno assegnati da parte della Deputazione i tre premi previsti: Comparsa rionale, migliore araldo e migliore dama rionale, poi avrà luogo il giuramento solenne dei 5 cavalieri giostranti.

Questi, a meno di sorprese dell’ultima ora, i cavalieri attesi al campo. Borgo Durbecco: Luca Innocenzi (vincitore Palio 2022); Rione Rosso: Matteo Rivola; Rione Verde: Marco Diafaldi (vincitore 2014 e 2015); Rione Nero: Matteo Tabanelli (vincitore 2019 e 2021); Rione Giallo: Gela Certian detto Gege (debuttante). Diversamente dal solito – ma si fece così anche nel 2021 – la cerimonia di premiazione non si terrà sul sagrato del Duomo, ma la consegna del Palio dipinto da Ayano Yamamoto verrà fatta allo stadio, al termine della gara.

Infine, si sta procedendo all’allestimento dello Stadio: sono già state segnate le due piste che conducono al Niballo con le Nuove Siepi. È stata poi installata la macchina del Niballo con i 2 nuovi bracci e gli stalli ammodernati nei cancelli di chiusura anteriore. Nei prossimi giorni verrà divulgato il calendario completo degli eventi delle due settimane del Palio, dal 10 al 22 luglio prossimi. Infine a partire da ieri è possibile acquistare i biglietti per il Palio 2023 online su vivaticket.com e nei punti di vendita autorizzati. In caso di maltempo il Palio si correrà il giorno dopo, domenica 23 luglio, coi medesimi orari.

Gabriele Garavini