"Permettendomi di farlo anche a nome di tutti coloro che hanno a cuore la natura ed il rispetto dell’ambiente, ringrazio pubblicamente Hera per la rimozione di quei rifiuti. Un intervento provvidenziale, visto anche che il transito di un’ondata di piena avrebbe inevitabilmente fatto finire in acqua tutto quel materiale abbandonato sulla golena". È il plauso dell’appassionato di mountain bike residente nel comprensorio lughese che, durante...

"Permettendomi di farlo anche a nome di tutti coloro che hanno a cuore la natura ed il rispetto dell’ambiente, ringrazio pubblicamente Hera per la rimozione di quei rifiuti. Un intervento provvidenziale, visto anche che il transito di un’ondata di piena avrebbe inevitabilmente fatto finire in acqua tutto quel materiale abbandonato sulla golena". È il plauso dell’appassionato di mountain bike residente nel comprensorio lughese che, durante una seduta di allenamento lungo il tratto dell’argine destro del Santerno, compreso tra Villa Pianta di Alfonsine e il punto in cui lo stesso fiume si immette nel Reno, si era imbattuto in un cumulo di rifiuti. Hera ha comunicato che l’altro giorno, giovedì, quel materiale è stato rimosso. L’intervento è stato possibile grazie alla collaborazione del Servizio sicurezza territoriale della Regione, gestore del servizio di sorveglianza e controllo dei tratti golenali, che ha inviato agli operatori di Hera l’esatta geolocalizzazione della piccola discarica, autorizzando loro il transito. Gli operatori hanno quindi provveduto alla rimozione del cumulo di rifiuti, costituito da una decina di pneumatici di auto, pezzi di paraurti, serbatoi, gruppi ottici, vetri rotti ed altre parti di carrozzeria d’auto noinchè di taniche di plastica, svariati rifiuti di legno e di quel che resta di un televisore. La multiutility coglie l’occasione per richiamare di nuovo i cittadini "ad un’attenta gestione dei propri rifiuti, evitando innanzitutto gli abbandoni (con conseguenti gravi impatti sull’ambiente e costi per la collettività), ed invitandoli ad adottare comportamenti quotidiani virtuosi di riduzione, buona raccolta differenziata e attenzione al decoro del territorio".

Hera ricorda che per fare segnalazioni è particolarmente efficace utilizzare l’App gratuita Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente su, www.ilrifiutologo.it e disponibile per iPhoneiPad e Android, oggi integrata anche con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon. Le segnalazioni possono essere effettuate anche sul sito www.gruppohera.it oppure al Servizio clienti Hera, numero verde gratuito da fisso e cellulare 800 999 500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

Luigi Scardovi