Biella, la prima sfilata di uomini contro la violenza sulle donne
Biella, la prima sfilata di uomini contro la violenza sulle donne

Ravenna, 22 novembre 2021 -  Magari non indosseranno le scarpe rosse coi tacchi - simbolo da anni della violenza contro le donne - ma a sfilare per le strade di Ravenna per una volta saranno gli uomini.
L'originale flash mob è organizzato per sabato prossimo - 27 novembre - e vedrà appunto un corteo di uomini camminare, partendo dalla sede di CittAttiva in via Carducci 14 alle 10.30, per percorrere il centro della città bizantina e raggiungere alle 11 piazza del Popolo e dire. L'iniziativa, organizzata dall'associazione Femminile Maschile Plurale Aps, spiega il Comune, rientra all'interno della rassegna "Una città per relazioni", il cartellone di eventi che l'amministrazione in mese di novembre in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, che è fissata per giovedì 25 novembre. 

"Le proteste contro la piaga dei femminicidi e la violenza sulle donne hanno visto finora protagoniste in piazza quasi sempre solo donne. Eppure il problema riguarda la società tutta e, in particolare, gli uomini - si spiega da Palazzo Merlato - Per questo anche Ravenna intende dare un segnale diverso, manifestando simbolicamente l'impegno diretto degli uomini nel contrastare la violenza di genere". 

Il flash mob nasce sul modello di Biella, la città che per prima ha proposto questa particolare iniziativa, si intitola "Uomini in scarpe rosse" e nella stessa giornata si svolgerà anche in altre città. I Comuni che hanno aderito, ad oggi, all'iniziativa sono: Biella, Genova, Pescara, Udine, Ravenna, Urbino, Crema, Lamezia Terme, Rimini, Fano, Somma Vesuviana, Gradara, San Bonifacio, San Costanzo, Mombaroccio.