Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Visita sui luoghi della Memoria

Visita della Pro loco dedicata alla ’Giornata della Memoria’. Si terrò domani alle 10. Si inizierà con il mirabile piatto in ceramica, recante numerosi simboli biblici, realizzato nel 1938 da Werner Jacobson, ebreo tedesco 22enne venuto apposta a Faenza per studiare alla Regia Scuola di Ceramica. Poi ci si sposterà al Museo Argylls Romagna Group, in via Castellani 25 che ha un settore dedicato alla Shoah. Passando per i tre luoghi evocativi del centro (l’ex casa del notaio Sciuto che nascose la famiglia De Benedetti, lo studio dentistico del dottor Berger e la pellicceria Matatia) si arriverà al Monastero delle Clarisse, in via della Croce, ove si visiterà la saletta-museo con gli effetti personali di Amalia Fleischer che qui venne arrestata per essere poi deportata, nel gennaio ’45, ad Auschwitz ove arrivò probabilmente già morta. Poi il Tempietto della Memoria sul lungofiume Fleischer (foto). Prenotazione obbligatoria. Tel. 0546 25231.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?