Tetti scoperchiati come lattine
Tetti scoperchiati come lattine

Ravenna, 26 marzo 2019  - E' stata una notte drammatica a causa della bora che ha devastato tutto il Ravennate. Ovunque sono volati via cartelli stradali, cassonetti. Tanti gli alberi caduti e i rami spezzati, per non parlare dei tetti scoperchiati. Le raffiche di vento hanno superato i 100/110 km orari. 

LEGGI ANCHE Crollati venti alberi a Cervia e Milano Marittima - Come chiedere i rimborsi

Situazione difficile a Cervia e Milano Marittima, dove alcune strade sono ancora chiuse al traffico a causa di alberi caduti. Sono in corso le operazioni di rimozione. Potrebbero esserci deviazioni o ritardi dei mezzi pubblici.

LEGGI ANCHE A Riccione danneggiata l'insegna del Grand Hotel - Paura a Ferrara - Strage di alberi a Imola - Dune demolite a Cesenatico - Neve nel Forlivese

Alcuni cartelli sia fissi che da cantiere sono stati abbattuti dal vento così come il semaforo di Viale Due Giugno è fuori servizio. Da Ieri notte sono i servizio i tecnici del Comune del servizio reperibilità, Volontari Lance CB, Protezione Civile Comunale e k Carabinieri. La duna ha retto bene così come le protezioni nelle zoe portuali accetto una paratia zona  del ristorante Gran fritto e Kalumet. Da quantificare eventuali danni agli stabilimenti balneari.

false

Il centralino dei vigili del fuoco è stato subissato di chiamate e il vento ha sollevato tegole, spezzato rami, fatto cadere alberi  e volare cartelloni stradali un po' ovunque. La polizia municipale  su Facebook ha raccomandato la massima prudenza al volante, anche perché le raffiche hanno spostato anche cassonetti stradali trascinandoli in mezzo alla strada.

Segnalazioni sono arrivate da tutti i centri abitati, il vento non ha risparmiato nessuno. L'allerta meteo era stata regolarmente emanata, ma la forza delle raffiche si è rivelata nettamente  superiore alle previsioni. Situazione critica al molo nord di Cervia, dove si è rotta una paratia ed è uscita acqua. La strada è allagata, divieto di accesso nella zona in fondo zona osteria del gran Fritto-Circolo nautico. Sgomberato il ristorante Kalumet. E' vietato poi transitare in zona viale Trieste, all'altezza della pizzeria Naif: la strada è chiusa per caduta di parte del tetto dal palazzo. 

Situazione scuole

Al momento sono in corso lavori di ripristino della alimentazione elettrica principale della scuola dell’infanzia Gugù di via Landoni 4, danneggiata per la caduta di un albero, abbattutosi sul tetto di una casa vicina. La stessa via Landoni è stata chiusa al traffico. Nelle prossime ore i tecnici saranno in grado di dire se la scuola potrà essere riaperta domani oppure no. Sempre per quanto riguarda le strutture scolastiche e sportive, si registrano danni alle grondaie della scuola di San Pietro in Vincoli e all’impianto sportivo di Savarna. Anche il canile comunale ha subìto danni, per la caduta di alcuni alberi su un muro, ma non sono stati coinvolti né gli operatori né i cani. Azimut ed Hera sono al lavoro per liberare le strade da alcuni alberi abbattuti e ramaglie