Massimo Medri, sindaco di Cervia
Massimo Medri, sindaco di Cervia

Cervia, 11 giugno 2019 – È stata nominata la nuova giunta comunale del sindaco Massimo Medri, eletto nelle elezioni del 26 maggio, ed è compost da cinque assessori. L’esecutivo è formato da:

Massimo Medri sindaco con delega al Turismo, alla Sicurezza e alla Legalità, alla Protezione civile, alle Politiche ambientali e ai Progetti speciali
Gabriele Armuzzi vicesindaco con delega al Bilancio, agli Organismi partecipati, agli Affari generali, agli Affari legali, al Personale, alle Saline, alla Caccia e Pesca e all’Identità e alle tradizioni
Michela Brunelli assessore con delega allo Sport, alla Scuola, alle Pari opportunità, alla Pace e Cooperazione internazionale
Michele Fiumi assessore alle Attività produttive e al demanio, alla Cultura, alla Partecipazione del cittadino e allo Sviluppo tecnologico.
Bianca Maria Manzi assessore al Welfare e ai Servizi alla persona, ai Servizi sanitari, alla Valorizzazione e alla gestione del patrimonio e al Volontariato
Enrico Mazzolani assessore all’Edilizia, all’Urbanistica, ai Lavori Pubblici e alle Manutenzioni

“ La nuova giunta cervese – ha dichiarato Massimo Medri – è composta da persone capaci e motivate a intraprendere l’attività amministrativa e a lavorare per la crescita e il bene di Cervia. Ognuno di loro peraltro ha avuto grande riconoscimento popolare nelle ultime elezioni dal diverso elettorato. Ho attribuito le deleghe tenendo conto delle rispettive attitudini, esperienze, professionalità e sensibilità. Ritengo che questa squadra abbia tutti i presupposti per realizzare con serietà e competenza i diversi obiettivi del programma di legislatura. Ho cercato di dare massima espressione a tutta la coalizione che mi ha sostenuto. Il nostro compito sarà quello di lavorare per tutti i cittadini di Cervia, ascoltando le persone, cercando di capire il problemi e le esigenze, stando dentro la città e nel territorio.

Nelle prossime settimane nominerò anche alcuni delegati del sindaco che si occuperanno di tematiche specifiche, progetti e particolari ambiti che ritengo debbano avere figure di riferimento appositamente dedicate. Sarà una squadra larga a servizio della nostra città, in continuo ascolto dei singoli cittadini, dei Consigli di zona, delle Associazioni di categoria e delle diverse realtà espressioni del territorio”.