Matteo Salvini a Cervia in una delle scorse edizioni (Zani)
Matteo Salvini a Cervia in una delle scorse edizioni (Zani)

Ravenna, 29 luglio 2019 - Matteo Salvini più quattro ministri, sei sottosegretari, diversi altri big di partito e la probabile investitura del candidato leghista alla presidenza della Regione Emilia-Romagna. Si annuncia ricca di spunti politici la Festa nazionale della Lega Romagna intitolata ‘L’Italia in testa. La Romagna nel cuore 19’, in programma da venerdì al 6 agosto in piazza dei Salinari a Cervia. Cinque serate tra politica, cucina romagnola e musica a partire dalle 18.30.

Il clou è certamente rappresentato dalla serata di sabato 3 agosto quando sul palco dei dibattiti salirà Matteo Salvini (vice premier, ministro degli Interni, segretario della Lega), con lui il segretario della Lega dell’Emilia Romagna e sottosegretario Jacopo Morrone. Ad aprire la festa, venerdì 2, saranno il vice segretario della Lega Andrea Crippa, il presidente dei deputati leghisti Riccardo Molinari e il ministro per gli Affari Europei Lorenzo Fontana.

Domenica 4 sarà il turno dei sottosegretari Lucia Bergonzoni e Claudio Durigon e del presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga. Lunedì 5 ecco altri due sottosegretari (Nicola Molteni e Massimo Garavaglia) e il ministro per gli Affari regionali Erika Stefani. A chiudere la kermesse martedì 6 i ministri Alessandro Locatelli (Famiglia) e Marco Bussetti (Istruzione) e il sottosegretario Guido Guidesi.

Alla Festa della Lega lavoreranno un centinaio di volontari. Quest’anno, accanto ai tradizionali stand carne e pesce, si aggiungeranno anche le sfogline per la preparazione della piadina fatta a mano.