Ravenna, 16 agosto 2015 - E’ a dir poco impressionante il video (guarda) dello spaventoso incidente del giorno di Ferragosto al casello di Cotignola dell’autostrada A14 bis, diffuso oggi pomeriggio dalla polizia stradale di Ravenna. Sinistro che è costato la vita ad un automobilista 56enne e al figlio di 19 anni, residenti a Modena. Le riprese di uno degli impianti di videocamere che inquadra, a campo largo, i caselli in entrata e in uscita, testimoniano come l’Audi A3 condotta da un 21enne, Umberto Maria Evangelista, residente nel maceratese, per cause in corso di accertamento giunge a folle velocità, urtando prima il new jersey che separa le corsie, per poi piombare come un proiettile contro la Fiat Punto della sventurata famiglia modenese.

Auto che era da pochi secondi incolonnata all’interno di uno dei varchi autostradali, nell’attesa di prelevare il biglietto di ingresso. Un urto micidiale che non ha lasciato scampo al conducente Andrea Giunta di 56 anni e al figlio Michele che sedeva sul sedile posteriore, ferendo gravemente la moglie di 51 anni che era invece seduta a fianco del marito. La Polstrada ha spiegato che in conseguenza di tale urto, la Punto è stata sospinta in avanti, sino a tamponare a sua volta, un Kia Sportage (conducente e trasportata abitanti ad Asti, lievemente feriti), ferma per lo stesso motivo.

Sia il 21enne che era al volante dell’Audi che il passeggero, un 22enne anch’egli residente nel maceratese, se la sono cavata con lievi lesioni e sono stati trasportati rispettivamente agli ospedali di Lugo e Ravenna. I due occupanti della Kia, sono stati invece medicati sul posto, decidendo di recarsi per valutazioni mediche più approfondite all’ospedale di Asti. Le indagini per omicidio colposo nei confronti del conducente, volte ad accertare l’esatto svolgimento dei fatti (incluse le condizioni psico fisiche dei conducenti, con esami tossicologici mirati) sono coordinate dal pm della Procura di Ravenna Antonio Vincenzo Bartolozzi e sono condotte dalla polizia stradale di Ravenna e Faenza. A quanto sembra il 21enne dell'Audi non è risultato positivo al test alcolemico a cui poi è stato sottoposto dalle forze dell'ordine.