Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Al Mondiale negli Stati Uniti il debutto del faentino Grillini

Il consigliere comunale sarà in gara nella categoria master 40-44: "Sono emozionato, punto ad arrivare al traguardo"

Alessio Grillini al traguardo dell’Ironman disputato a Cervia
Alessio Grillini al traguardo dell’Ironman disputato a Cervia
Alessio Grillini al traguardo dell’Ironman disputato a Cervia

Il ripescaggio poi il Covid e infine la partenza per gli Usa. La partecipazione di Alessio Grillini ai campionati mondiali di Ironman in programma da oggi a St.George nello Utah è costellata di emozioni contrastanti. Al consigliere comunale faentino, noto anche per i brillanti risultati sportivi, la qualificazione alla competizione iridata era sfuggita due volte, l’ultima delle quali a Cervia nel 2019 quando per soli 6 secondi non fu selezionato. La pandemia però ha giocato un ruolo influente perchè, a causa di una defezione, il triatleta romagnolo è stato ripescato, rientrando tra i 30 atleti italiani non professionisti (2 donne e 28 uomini) che prenderanno parte alla competizione.

"Il ripescaggio è stato una vera sorpresa – racconta Grillini – non ci speravo più. Me lo hanno comunicato tramite mail e ho deciso di accettare perchè per chi pratica questo sport è un sogno partecipare al mondiale. Oltretutto sono il primo faentino a partecipare al campionato del mondo". Nonostante il poco tempo a disposizione l’atleta ha iniziato la preparazione, interrotta però dalla positività al covid. Anche per questo la filosofia che accompagnerà Grillini nella competizione non sarà la solita: "Il Covid mi ha colpito in modo pesante e appena mi sono negativizzato ho fatto tutto il possibile per recuperare, anche se purtroppo l’ho accusato a livello fisico e psicologico. Per questo arrivo al Mondiale non al top e quindi il mio obiettivo sarà tagliare il traguardo. Poi se dovessero arrivare buoni risultati tanto meglio. Comunque già partecipare è motivo di grande soddisfazione". Grillini gareggerà nella classe non professionistica M 40-44: "E’ la categoria più tosta, ma in tanti mi hanno scritto per supportarmi e ciò mi gratifica molto. Sarà sicuramente una bella esperienza e un bel viaggio". Un viaggio iniziato col trasfer per l’aeroporto su una Tesla offerta all’atleta dall’agenzia faentina Erbacci.

Damiano Ventura

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?