Un campo nella via dello shopping a Milano Marittima (foto Carlo Morgagni)
Un campo nella via dello shopping a Milano Marittima (foto Carlo Morgagni)

Cervia, 5 aprile 2017 - La squadra del professionista Marco Crespi con i tre amateur diversamente abili Pietro Andrini, Paolo Valmirti e Rodolfo Cappellazzo ha vinto con -39 colpi la Pro Am Città di Cervia che ha anticipato il Campionato Nazionale Open, al via oggi sul percorso dell’Adriatic Golf Club a Cervia. Un successo particolarmente significativo, perché ha dimostrato ancora una volta di più come il golf sia uno sport veramente aperto a tutti e dagli alti contenuti sociali. Il quartetto ha superato i team di Enrico Di Nitto con Franco Sfregola, Attilio Zorzan e Filippo Binazzi (-36), di Marco Guerisoli con Gabriele Tredici, Alessandro Filipelli e Andrea Plachesi (-29), di Emmanuele Lattanzi con Angelo Graci, Andrea De Marchi e Andrea Paladini e di Emanuele Canonica con Mauro Biscuoli, Federica Biscuoli ed Ermanno Velardi (entrambi con -26).

E’ stata una gara sui generis che è iniziata all’Adriatic GC, dove sono si sono disputate le 18 buche e che si è conclusa in pieno centro a Milano Marittima, dove i componenti delle prime cinque compagini classificate hanno acquisito altri punti per la classifica tirando a dei bersagli fissi, seguiti da un pubblico attento e interessato, con molti che hanno poi provato anche a giocare a golf. Poi gli stessi spettatori hanno contribuito al punteggio di squadra con dei putt eseguiti su appositi tappetini. In sostanza una formula innovativa con successo sotto tutti gli aspetti.

GOLFRAVENNA_21795554_101241

Dopo il prologo scatta il 78° Campionato Nazionale Open la più longeva gara italiana, nata nel 1935, che apre la stagione dell’Italian Pro Tour e che si inquadra nella Primavera Marittima voluta dal Comune di Cervia. Saranno in campo alcuni dei migliori giocatori italiani quali Alessandro Tadini, Marco Crespi, Andrea Maestroni, Matteo Delpodio, Lorenzo Gagli, Francesco Laporta e Nicolò Ravano, tutti con passaggi sull’European Tour, e altri atleti d’esperienza come Cristiano Terragni, impegnato nel PGA Tour of China, Aron Zemmer, Andrea Rota e Andrea Perrino. Un ulteriore tocco di qualità sarà dato alla presenza di Emanuele Canonica, tanti anni di carriera e un successo nel circuito continentale. Da seguire i giovani Enrico Di Nitto e Federico Maccario, appena promossi nel Challenge Tour dopo un’ottima stagione nell’Alps Tour, Michele Ortolani e i due neopro Jacopo Vecchi Fossa e Guido Migliozzi. Difenderà il titolo Open Filippo Bergamaschi, ben deciso a dare un seguito alla sua prima vittoria da pro.

Il Campionato Nazionale Open, a cura del Comitato Organizzatore Open Professionistici FIG e patrocinato dal Comune di Cervia, si svolgerà sulla distanza di 72 buche, con taglio dopo 36 che lascerà in gara i primi 40 classificati, i pari merito ai 40° posto e gli amateur che rientreranno nel punteggio di qualifica. Il montepremi è di 50.000 euro, dei quali 7.250 euro andranno al vincitore. Ingresso libero per il pubblico durante tutto l’evento. Per rafforzare il messaggio di uno sport aggregante il Comune di Cervia ha coinvolto come volontari alcuni dei rifugiati richiedenti asilo ospitati dalla città, che daranno supporto allo svolgimento del torneo. Saranno coordinati dalla Consulta dello Sport di Cervia.