Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Basta divisioni nella pallavolo ravennate

Ravenna può tornare agli antichi fasti femminili puntando sul vivaio (500 ragazze) e sull’unità di intenti

L’Olimpia Teodora rinuncia all’A2
L’Olimpia Teodora rinuncia all’A2
L’Olimpia Teodora rinuncia all’A2

Altro che anno zero! Ravenna (sportiva e non), dove la pallavolo è nell’imprinting genomico, ha toccato il fondo, non perché sia sparito lo sport cittadino per antonomasia, bensì perché nella stessa stagione con una retrocessione – quella maschile – ed una rinuncia – quella femminile – si è avuta la conferma tangibile, anche se paventata da qualche tempo, che la città non merita altro. E qui vanno chiamate in causa tutte le componenti coinvolte, pubbliche e private che siano. Un mio caro amico, sconsolato, scuote la testa e sentenzia, o meglio sottolinea, che nel nuovo palasport ci voleranno i piccioni ed attenderemo soltanto gli sceicchi dell’Omc ad anni alterni. Non si discute – a mio parere – sull’opportunità di questa struttura, visto che il Pala De Andrè è tutto fuorchè un impianto sportivo funzionale e risparmioso e che una città è grande anche perché in grado di ospitare grandi eventi (Europei, Mondiali, finali internazionali etc). Ravenna, se vuole giocare la carta dello sport, ha il dovere di richiamare a sé, sotto l’impulso di Palazzo Merlato, tutte quelle forze imprenditoriali che dalla città traggono benefici e che invece si rifugiano dietro tutta una serie di lamentele – spesso capziose – per giustificare che lo sport è l’ultimo dei loro problemi. Centosessantamila cittadini sono una forza d’urto notevole e dimenticarsi del ruolo sociale di questo aspetto della vita comunitaria può diventare deleterio sia a breve che a lunga scadenza. In tutto questo quadro la rinuncia dell’Olimpia Teodora alla serie A2 femminile è il sigillo: non sto a disquisire su chi ne abbia avuto colpe dirette, ma su come si sia potuto arrivare a tanto nei confronti di un club che ancor oggi nel mondo ed in Italia viene portato ad esempio sia per i risultati sia per la politica che seguiva (due degli ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?