Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

Bovolenta junior sarà l’opposto della Consar di coach Bonitta

Ufficializzata la conferma del 18enne Alessandro, attualmente in ritiro a Zocca con la nazionale under 20

19 giu 2022
Alessandro Bovolenta ha esordito la scorsa stagione in Superlega
Alessandro Bovolenta ha esordito la scorsa stagione in Superlega
Alessandro Bovolenta ha esordito la scorsa stagione in Superlega
Alessandro Bovolenta ha esordito la scorsa stagione in Superlega
Alessandro Bovolenta ha esordito la scorsa stagione in Superlega
Alessandro Bovolenta ha esordito la scorsa stagione in Superlega

Alessandro Bovolenta giocherà con la maglia della Consar Rcm anche la prossima stagione, in serie A2. Da ieri la notizia è anche ufficiale. Dopo l’esordio da centrale nella parte finale della scorsa Superlega (11 punti mandati a referto in 4 spezzoni di gara), per Bovo junior si prospetta ora la prima vera stagione da protagonista in ‘prima squadra’. Coach Bonitta schiererà il figlio del grande Vigor nel ruolo di opposto, ovvero il ruolo in cui si è messo particolarmente in luce nell’ultima annata anche nel campionato di serie B (eroica salvezza conquistata ai playout) e nella formazione under 19, giunta al 5° posto alle finali nazionali di categoria. Bovolenta, che ha appena compiuto i 18 anni, sarà impegnato fino al 26 giugno nel collegiale della nazionale under 20 a Zocca, in preparazione ai Campionati europei di categoria in programma a Vasto e Montesilvano, dal 17 al 25 settembre.

"Sono molto contento – ha commentato Bovolenta – per l’opportunità che mi viene concessa. Ringrazio il coach e tutta la società per la fiducia che ripongono in me. Non vedo l’ora di cominciare la preparazione e di misurarmi in un campionato che mi dicono essere particolarmente tosto e di alto livello. Dovremo andare al massimo fin dal primo giorno di allenamento. Mi aspetta un anno duro, ma non sono spaventato. Ho grande entusiasmo, grande voglia di farmi vedere e il fatto di militare in una squadra che sarà nel complesso molto giovane mi aiuterà senz’altro a reggere l’impatto di questa nuova avventura. E poi so che potremo contare sull’appoggio del nostro pubblico, in un PalaCosta che dovrà fare la differenza".

Nel frattempo, si stanno accasando anche gli ex ravennati, protagonisti della retrocessione in A2. In particolare, il centrale Candeli è tornato a Brescia, mentre il regista polacco Biernat ha trovato un ingaggio in Germania al Friedrichshafen.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?