Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Dossena: "Ravenna, serve la stessa grinta degli altri"

Il mister alla squadra prima della sfida con il Progresso al Benelli (ore 17): "Se non lo faremo succederà quanto visto contro la Sammaurese"

Il Ravenna torna in campo oggi pomeriggio al Benelli (ore 17; arbitro Torreggiani di Civitavecchia; prezzi 30, 18, 15, 10 euro) per affrontare il Progresso. È il terzultimo impegno di ‘regular season’, ma è anche il terzo match in 8 giorni. I giallorossi sono secondi a -6 dalla capolista Rimini, ma si sono fatti raggiungere dal Lentigione. L’aggancio si è concretizzato per effetto delle 2 sconfitte consecutive con Carpi e Sammaurese. Sconfitte che hanno interrotto la rincorsa al Rimini. Dal punto di vista strettamente aritmetico, i giochi sono ancora aperti, ma ora c’è anche il terzo incomodo – il Lentigione – che è annunciato in grande spolvero e medita addirittura il colpaccio, visto che all’ultima giornata dovrà affrontare proprio il Rimini. Il Ravenna si lecca le ferite, ma sta alla finestra, consapevole però che dovrà tornare a fare il... Ravenna, soprattutto nelle ultime 3 gare contro Progresso (oggi), Borgo San Donnino (domenica prossima sempre in casa) e Ghiviborgo (in trasferta all’ultima giornata).

Mister Andrea Dossena è ripartito dal ko di mercoledì: "Mettiamo una pietra sopra alla gara di San Mauro Pascoli. È stata la peggiore dell’anno. Non voglio più vedere così la mia squadra. Non so se quella prestazione è stata figlia del ko col Carpi o se è stata determinata dalla stanchezza. Non mi interessa. Sappiamo che oggi ci aspetta un match difficile. Ai ragazzi chiedo soprattutto di mettere lo stesso dinamismo e la stessa grinta degli avversari. Le nostre qualità verranno fuori di conseguenza. Diversamente, succederà quello visto contro la Sammaurese: una squadra che ha 40 punti in meno di noi, capace di ribaltare il risultato in 10 contro 11". Il tecnico giallorosso dovrà rinunciare ancora agli infortunati Polvani, Crocchianti e Grazioli, oltre allo squalificato Calì. Il Progresso, terzultimo con 34 punti e in odore di playout, è comunque reduce da 6 risultati utili consecutivi, ma ha conquistato solo 8 punti in trasferta: "Per quanto ci riguarda – ha proseguito – persiste l’emergenza in difesa, ma non deve diventare un alibi. Se giocheremo come per i 70’ in cui abbiamo dominato il Carpi, non dovremo temere nessuno. Dovremo rendere la vita più difficile possibile al Progresso nella fase di non possesso. Nella fase di possesso palla invece, dovremo avere pazienza e capire quando gli avversari ci concederanno lo spazio per andare a fare male".

Per i bookmaker, il Ravenna è ovviamente favorito. Il successo giallorosso è dato ad appena 1,39. Pari a 4,3. Vittoria ospite addirittura a 7. La probabile formazione (4-3-3): Botti; Haruna, Antonini Lui, Nagy, D’Orsi; Lussignoli, Prati, Spinosa; Saporetti, Guidone, Campagna.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?