Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

E-Work, arriva la 19enne Ashley Egwoh che cerca a Faenza la sua consacrazione

E’ un’ala-pivot di 192 centimetri da anni nel giro delle nazionali giovanili; partita Schwienbacher

21 giu 2022

È Ashley Egwoh l’ultimo tassello della nuova E-Work. L’ala-pivot classe 2002 arriva dalla Magnolia Campobasso dove ha militato nelle ultime stagioni, non venendo molto impiegata (3 presenze e 14 minuti giocati in totale), e proprio a Faenza, dove avrà maggiore minutaggio, cercherà la sua consacrazione. Nata a Reggio Calabria, Egwoh è cestista di origini nigeriane di grande impatto fisico (192 cm), ma anche dalle buone qualità tecniche, tanto da entrare da piccola nel giro delle nazionali giovanili, vincendo un oro europeo con l’Under 16 nel 2018. Tuttora fa parte dell’Under 20. Del resto Ashley ha il basket nel sangue venendo da una famiglia di cestisti dove ci sono anche il fratello Cristopher, ala-pivot classe 2000 della Luiss Roma in serie B, e la sorella Elvira, centro del 1998 militante nel Catanzaro in B. Dopo aver giocato nel settore giovanile del Lumaka Reggio Calabria, Ashley viene selezionata dalla Federazione per far parte del progetto High School Basket Lab, squadra con le migliori giovani del panorama italiana inserita nel girone Sud di A2 nel campionato 2019-2020, poi nel 2021 passa a Campobasso dove ha militato nelle ultime due stagioni.

"Ringrazio il presidente Mario Fermi – afferma Egwoh – che mi ha dato l’occasione di intraprendere questo percorso a Faenza. Sono certa che sarà un’esperienza importante per la mia crescita per merito anche di coach Ballardini". Egwoh completa il reparto lunghe insieme alla pivot nigeriana Kunayiy-Akpanah, alla polacca Niedzwiedzka e a Baldi. In casa E-Work non resta ora che annunciare la guardia tiratrice statunitense Kionna Jeter, che potrebbe essere ufficializzata entro fine mese. Le trattative per la transazione del contratto di Jori Davis, legata al club da un altro anno, sono a buon punto e presto dovrebbe arrivare la fumata bianca. Le altre pedine del reparto esterne sono le playmaker Moroni e Cupido, la guardia Franceschelli e le ali Hinriksdottir e Policari. Proprio Policari si è tolta la soddisfazione di debuttare lo scorso fine settimana con la maglia dell’Italia nell’amichevole con la Slovenia vinta 83-70, realizzando 2 punti. Sul fronte partenze Schwienbacher ha firmato con San Giovanni Valdarno, neopromossa in A1.

Luca Del Favero

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?