Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Ecco i playoff, sabato arriva Torino

OraSì, per Lotesoriere la sconfitta con Cantù "ha insegnato qualcosa". Partita la prevendita per gara 1 e 2

Sarà dunque con la Reale Mutua Torino il primo turno dei playoff promozione per l’OraSì Ravenna di Alessandro Lotesoriere. Un accoppiamento non facile, poiché quella piemontese è una squadra costruita con obiettivi elevati e un roster di buon livello, ma nemmeno proibitivo per un’OraSì che ha saputo dare battaglia alle migliori in questa stagione e che ha già sconfitto la Reale Mutua nella fase a orologio. Fase a orologio che si è conclusa domenica sul campo dell’Acqua San Bernardo Cantù dal quale l’OraSì è uscita sconfitta di misura per 76-72. La partita non contava nulla per la classifica ma è servita a dare qualche indicazione tecnica interessante sul piano dell’impatto fisico e dell’intensità. "Sono contento perché questa gara può insegnarci qualcosa – ha sottolineato Lotesoriere al termine –. Pecchiamo infatti di esperienza in questo tipo di confronti dal livello fisico molto elevato. Tuttavia, al di la del risultato finale, che contava poco, sono soddisfatto della buona reazione avuta dai ragazzi nel secondo tempo rispetto agli errori commessi in precedenza". Lotesoriere si riferisce all’elevato numero di palle perse, 11 nei primi due quarti (18 alla fine), ma nessuna nell’ultimo periodo. Non si è trattato però di una sfida "vera" poiché entrambi gli allenatori hanno fatto esperimenti lasciando a riposo per lunghi minuti i giocatori più espertiin vista dei playoff. Lotesoriere non ha schierato Tilghman e Arnaldo e ha tenuto in panchina Cinciarini per tutto l’ultimo quarto. Si sono viste comunque alcune buone cose da una parte e dall’altra, tra le quali uno splendido Cusin in grado da solo di fare la differenza e un Sullivan sempre sul pezzo anche quando la partita non conta nulla dal punto di vista della posta in palio.

L’OraSì, in evidente difficoltà nei quarti centrali, ha offerto una buona reazione nell’ultimo, trascinata dall’esperienza di Gazzotti e dalla grinta di Sullivan. Polveri bagnate invece per Denegri, opaco, come Berdini, a volte poco lucido nella circolazione di palla e intestardito nell’iniziativa personale. Buono invece l’avvio di Simioni e di Benetti, al suo season high con la maglia giallorossa, nonostante 4 palle perse. Archiviata dunque la fase a orologio, adesso si inizia a fare sul serio. L’OraSì si è guadagnata il vantaggio del fattore campo e inizierà sabato 7 maggio da Faenza la serie coi piemontesi.

È già attiva la vendita dei biglietti per gara1 e gara2 sia online su vivaticket che presso la sede del Basket Ravenna (viale della Lirica 21): martedì: 9-13 e 17-19 mercoledì: 9-13 giovedì: 9-13 e 17-19 venerdì: 9-13 sabato: 11-13

Stefano Pece

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?