Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 giu 2022

"Grazie a Ravenna e ai ragazzi, fantastici"

Dossena saluta e va al Renate in serie C: "Scelta dettata dalla volontà di crescere professionalmente, ma provo grande dolore"

11 giu 2022
Andrea Dossena ha deciso di salire di categoria, scegliendo fra le diverse offerte quella del Renate (Zani)
Andrea Dossena ha deciso di salire di categoria, scegliendo fra le diverse offerte quella del Renate (Zani)
Andrea Dossena ha deciso di salire di categoria, scegliendo fra le diverse offerte quella del Renate (Zani)
Andrea Dossena ha deciso di salire di categoria, scegliendo fra le diverse offerte quella del Renate (Zani)
Andrea Dossena ha deciso di salire di categoria, scegliendo fra le diverse offerte quella del Renate (Zani)
Andrea Dossena ha deciso di salire di categoria, scegliendo fra le diverse offerte quella del Renate (Zani)

"È una scelta dettata dalla volontà di provare a crescere professionalmente". Andrea Dossena saluta Ravenna. Non c’è presunzione, ma esclusivamente ambizione nella scelta di accettare la proposta del Renate. È solo una questione di categoria. La serie D gli va stretta. E, al momento, il Ravenna – che potrebbe anche ritrovarsi in Legapro fra qualche settimana – è ancora fra i dilettanti. Il club giallorosso annuncerà a breve Cristian Serpini, tecnico, proprio di quel Lentigione, che ha negato al Ravenna di Dossena la ciliegina sulla torta della finale playoff di due settimane fa. Serpini ha già chiarito al Carlino alcuni concetti: "Nel calcio serve flessibilità. L’importante è l’approccio, che deve essere sempre propositivo, a prescindere dalla categoria. Si può essere propositivi, sia giocando per vincere la D, sia puntando alla salvezza in C". Sciolto il rebus della conduzione tecnica, e in attesa di capire se davvero il Ravenna punterà al ripescaggio ‘oneroso’ in serie C, hanno preso già a circolare le prime voci di mercato. Ad esempio, Spinosa, uno dei pezzi pregiati dell’ultima stagione, sembra essere nel mirino del Carpi. Nel frattempo però, ieri mattina, mister Dossena si è congedato dal club che 11 mesi fa lo aveva accolto, reduce dall’eliminazione nella semifinale playoff alla guida del Crema: "Non sarò più l’allenatore del Ravenna, ed è una dichiarazione che non avrei mai voluto fare. Si tratta di una scelta difficile, che ho maturato solo in questi ultimi giorni. Quando penso a quanto fatto nella stagione appena conclusa, provo una sensazione duplice. Grande orgoglio e grande riconoscenza per questa società e per questi meravigliosi ragazzi, che hanno lottato con tutte le proprie forze. E i punti fatti lo dimostrano. Al tempo stesso provo dolore per il fatto che ci separiamo. Non accade spesso. Accade quando hai condiviso valori, impegno e amore per ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?