Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

I Raggisolaris vogliono continuare a sognare

Faenza inizia oggi, alle 19 a Ruvo di Puglia, la serie dei quarti di finale playoff contro una formazione forte tecnicamente e fisicamente

Simone Aromando è tra i migliori rimbalzisti della serie B (Tedioli)
Simone Aromando è tra i migliori rimbalzisti della serie B (Tedioli)
Simone Aromando è tra i migliori rimbalzisti della serie B (Tedioli)

Alla conquista della Puglia. I Raggisolaris si tuffano con il morale a mille nei quarti di finale dei playoff di serie B dove affrontano la Tecnoswitch Ruvo di Puglia (in provincia di Bari), formazione seconda classificata del girone D, con un ruolino di marcia di 21 vinte e 9 perse. I primi due atti della sfida si giocheranno in Puglia, questa sera alle 19 e martedì alle 21, poi ci si sposterà in Romagna venerdì alle 20.30: le eventuali altre due sfide sono in calendario domenica 22 ancora al ’PalaCattani’ alle 18 e mercoledì 25 alle 21 in Puglia. La partita odierna sarà già determinante, perché le squadre proveranno a sorprendersi dato che poi, giocando ogni tre giorni, la serie playoff diventerà una sorta di partita a scacchi tra gli allenatori, nella quale dovranno essere bravi a trovare le giuste contromosse e i punti deboli degli avversari.

I Raggisolaris non partono favoriti, ma di sicuro lo spirito mostrato nelle ultime nove gare di regular season che sono valse la cavalcata verso i playoff non lasceranno sereni un tecnico esperto e navigato come Ponticiello, che farà di tutto per recuperare il suo cecchino Markovic, maggior terminale offensivo di Ruvo assente nelle ultime settimane. Proprio l’attacco è una delle armi in più dei pugliesi: con 79 punti di media sono stati il secondo il miglior attacco di tutta la serie B alle spalle della sola Roseto.

"Abbiamo lavorato bene in settimana e siamo pronti per i iniziare questi playoff – sottolinea coach Luigi Garelli – Affrontiamo una squadra forte, molto fisica e con tanti giocatori d’esperienza, ma sono certo che ci faremo valere e che metteremo in campo quell’entusiasmo che ci ha permesso di raggiungere questo importante traguardo. Ruvo di Puglia è davvero completa in ogni reparto: come regista ha Merletto che è reduce dal campionato vinto con Fabriano ed è un lusso per la categoria poi ha tre esterni come Ciribeni, Cantagalli e Markovic che tirano da 3 punti con oltre il 40%. Davanti a simili statistiche non si può che essere più che attenti in difesa, perché si affrontano avversari bravissimi in questo fondamentale. Sotto canestro invece possono contare su Bartolozzi, Monina e Cassar, giocatori sopra i due metri, e come ala grande schierano Mastroianni che ha un’ottima mano. Poi hanno Lurini una guardia ala del 2000 che può garantire minuti importanti. Sarà una serie sicuramente molto dura, ma davvero stimolante".

Nonostante gli oltre 600 chilometri che separano Faenza da Ruvo di Puglia, sono previsti sugli spalti del palasport pugliese molti tifosi manfredi che approfitteranno della partita per farsi un weekend nella città in provincia di Bari. La partita sarà come sempre trasmessa in diretta streaming (a pagamento) su Lnp Pass.

Tra le altre sfide dei quarti playoff di serie B oggi si giocano anche le partite Agrigento-Andrea Costa Imola, Tigers Cesena-Montegranaro e Riviera Rimini-Taranto.

Luca Del Favero

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?