L'esultanza di Ravenna
L'esultanza di Ravenna

Ravenna, 17 marzo 2019 - Una bellissima OraSì vince per 85-72 la battaglia del rtimo e dell’atletismo contro la squadra più in forma del girone ribaltando contemporanemante la differenza canestri e rilanciandosi nella corsa playoff grazie ad una prova di grande intensità, ottima difesa e notevole gioco di squadra.

Prestazione sontuosa di Marino e Gandini e grande prova di tutta la squadra, anche se Smith ed Hairston impiegano un paio di quarti per entrare in ritmo. La strada è quella giusta, ora bisognerà ripetersi a Jesi.

Buon avvio dell’OraSì con due triple di Marino e una di Jurkatamm per l’iniziale 16-10. Roseto è molto concreta a rimbalzo e domina sotto canestro ma è molto sprecona in fase offensiva. Masciadri allunga sul 19-10 con un gioco da 3 punti ma prima della sirena Akele ricuce sul 20-17.

Tuttavia nel secondo quarto la difesa giallorossa alza il ritmo e Gandini è splendido protagonista di questo momento. Roseto segna solo 3 punti in 7 minuti, mentre da parte romagnola arrivano le meravigliose giocate di Marino il quale, quando non si mette in proprio, mette in ritmo i compagni con splenidi assist. Nasce così il parziale che porta Ravenna sul 36-20.

Ma Roseto non muore mai e torna in gara prima dell’intervallo. Ancora Sherrod e Akele protagonisti del controparziale di 0-12 che rimette soltanto due possessi tra le contendenti (36-32).
Dopo l’intervallo non cala il ritmo, ma il solito Gandini accende un nuovo strappo giallorosso. L’OraSì allunga sul +11 e difende il margine fino alla fine del terzo periodo.
Nikolic e Akele portano il margine sotto la doppia cifra all’inizio dell’ultima frazione, ma è ancora Marino a ricacciarli inditero. Un atripla e due assist sfruttati a dovere da Hairston segnano il nuovo +13 per i romagnoli (67-54).

Jurkatamm a modo suo allunga sul 70-54 e nel finale l’OraSì difende con le unghie e con i denti la differenza canestri grazie a un Gandini ancora solido in difesa e uno Smith che nel frattempo torna a segnare con continuità. Finale 85-72 e OraSì a quota 22 in classifica.

 

Il tabellino

OraSì Ravenna 85
Cimorosi Roseto 72

RAVENNA: Tartamella ne, Hairston 13 (5/10), Smith 18 (6/9, 1/4), Montano 5 (1/3 da 3), Jurkatamm 9 (3/4 da 3), Cardillo 1 (0/2, 0/1), Marino 21 (3/3, 4/7), Masciadri 6 (1/1, 1/2), Rubbini (0/1 da 3), Gandini 12 (3/5, 0/1), Baldassi ne Montigiani ne. All. Mazzon.

ROSETO: Giordano ne, Person 7 (2/5, 1/8), Cocciaretto ne, Rodriguez 16 (2/3, 2/6), Ianelli (0/1), Penè (0/1 da 3), Nikolic 2 (0/2, 0/3), Eboua 9 (1/5, 2/3), Bayehe (0/1), Sherrod 19 (8/12), Akele 19 (9/14, 0/1), Pierich ne. All. D’Arcangeli.

Arbitri: Brindisi, Raimondo, Aydin

Note - Parziali: 20-17, 36-32, 59-48. Usciti per falli: Jurkatamm, Eboua, Nikolic

Tiri da 2: Ra 18/30, Ro 22/43
Tiri da 3: Ra 10/23, Ro 5/22
Tiri liberi: Ra 19/24, Ro 13/22

Spettatori: 2.000