Tanto spavento, per fortuna a lieto fine. Per una volta non per un’aggressione all’arbitro, ma per un suo malore: Francesco Troianiello, giovane arbitro della sezione di Forlì – ha vinto anche il premio ‘Bettedi’ quale fischietto più interessante della stessa sezione – si è sentito male nel corso della partita di Prima Categoria Frugesport-Vaccolino per la quale era stato designato. Era stato scelto per uno dei big match di giornata con le due formazioni tra le prime del Girone F di Prima. Il punteggio era in perfetta parità, con un gol per parte: alla rete dei padroni di casa con Negrini al 15’ aveva risposto Nordi al 25’ per il Vaccolino. Giusto il tempo di registrare la marcatura sul taccuino e qualche minuto dopo l’arbitro Troianiello – correva il minuto 32’ – si sente male e non è più in condizioni di riprendere la gara. Gara sospesa, visto che in Prima non c’è la terna e il fischietto non può essere sostituito.

u.b.