Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

OraSì, fiducia Tilghman "A Torino senza paura"

Ravenna avanti 2-0, ora la serie dei quarti di finale si sposta in Piemonte. Il play studia l’avversario: "Guardiamo i filmati per capire dove migliorarci"

Si sposta a Torino la serie dei quarti di finale playoff fra Reale Mutua e OraSì Ravenna. Una serie che fino ad ora ha messo in mostra una squadra sola. L’OraSì ha vinto gara 1 e gara 2 senza soffrire neanche troppo, esprimendo un gioco di squadra e una compattezza che Torino non ha mai avuto. Merito di tutta la squadra sicuramente, ma quando c’è da mettere le marce alte Austin Tilghman non si tira mai indietro. Con 9 punti personali tra la metà e la fine del terzo periodo, il play americano ha rotto la difesa a zona predisposta da Casalone, mettendo fine all’unico vero momento di difficoltà dei giallorossi. Poi la gara è andata tutta in discesa. "È stata una partita molto dura - commenta lo stesso Tilghman -. Torino è una squadra molto fisica, tosta e non è stato facile portare a casa la vittoria. Il successo in gara 1 ci ha dato molta fiducia e confidenza e ci ha permesso di trovare le energie per pareggiare la loro fisicità, il resto lo hanno fatto le direttive del coach. Li abbiamo analizzati bene e per questo abbiamo trovato le armi giuste per vincere". Quest’anno la società ha azzeccato in pieno la scelta dei due americani. Due giocatori che sanno mettersi al servizio della squadra ma che sono in grado, all’occorrenza, di cambiare marcia. Durante la stagione Tilghman ha mostrato di possedere una gestione del ritmo partita come pochi altri in questa categoria e lo ha confermato appunto lunedì sera fra il terzo e il quarto periodo, quando si è reso necessario portare la spallata decisiva. Il diretto interessato la racconta così: "Nella prima parte non c’è stato troppo bisogno dei miei punti e delle mie accelerazioni. Simioni era entrato molto bene in partita, come anche Denegri e Cinciarini. Quando non è il mio momento non voglio forzare le giocate. Ho aspettato che si creassero i presupposti per mettermi in ritmo e quando i miei compagni mi hanno messo nelle condizioni di prendermi delle responsabilità non mi sono tirato indietro".

L’OraSì va a Torino carica di entusiasmo e con la consapevolezza di avere sulla racchetta il match point. Una vittoria vorrebbe dire passaggio del turno. Non ci sarà la carica dei tifosi, o almeno non quanto al PalaCattani, ma la squadra è pronta. "Approcceremo la partita come abbiamo approcciato gara 2 - sottolinea infine Tilghman -. Guarderemo molti filmati per capire dove possiamo ancora migliorare". Domani sera gara3 dei quarti di finale playoff a Torino verrà trasmessa in diretta sulle frequenze di Radio Nettuno Bologna Uno (FM 96.8 a Ravenna, DAB e canali streaming 1 e 2) dalle 20.30 e la radiocronaca sarà a cura di Luca Bolognesi.

Stefano Pece

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?