Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 mag 2022

Raggisolaris, per la finale occorre fare un’impresa

Inizia oggi a Rimini, alle 19, la serie di semifinale contro una vera ’ corazzata’ che può disporre di giocatori quali Rivali, Tassinari, Saccaggi e Masciadri

29 mag 2022

La squadra forse più forte di tutta la serie B contro una delle formazioni più in forma del campionato. Si preannuncia come una serie molto interessante quella che inizia oggi tra RivieraBanca Rimini e Raggisolaris, derby che metterà in palio la finale per salire in serie A2. Il primo atto si gioca alle 19 al ’Flaminio’ ed è atteso il pubblico delle grandi occasioni. Faenza si presenta alla sfida in ottima forma fisica e mentale dopo il successo nei quarti di finale contro Ruvo di Puglia, ben sapendo che pur non partendo con i favori del pronostico, potrà giocarsi le proprie chance.

"Siamo consapevoli che Rimini è una squadra forte e che sulla carta è favorita – sottolinea coach Luigi Garelli – ma nello sport non bisogna mai dare nulla per scontato. Per noi giocare una simile serie playoff è uno stimolo e l’affronteremo col solito atteggiamento che ci ha permesso di vincere 12 delle ultime 13 gare disputate. In settimana ci siamo riposati un paio di giorni per riprendere le energie poi abbiamo iniziato a preparare questa partita contro una squadra che conosciamo molto bene e che ambisce alla serie A2. Rimini è arrivata terza nel nostro girone, uno dei gruppi con il livello più alto di sempre nella serie B e la conferma è arrivata dal 1° turno dei playoff dove ben 7 delle 8 squadre qualificatesi alla semifinale viene dal nostro girone".

Guardando i nomi del roster, Rimini ha davvero tanta qualità ed esperienza con giocatori come Rivali, Tassinari, Saccaggi, Bedetti, Rinaldi, Masciadri e Arrigoni, che ritroverà Garelli e Vico con cui ha vinto la serie B a Forlì nella stagione 2015-2016. Un gruppo forte e competitivo che è stato arricchito di altri giocatori nelle ultime settimane. "Uno dei punti di forza di Rimini è la panchina lunga, perché con l’arrivo di Scali e D’Argenzio ha 12 giocatori da ruotare, cautelandosi così in caso di infortuni o di imprevisti. Questo è un bel vantaggio in una serie playoff dove si gioca a distanza di pochi giorni. Noi invece siamo i soliti magnifici 8 e dovremo essere bravi a dosare le energie e ad essere pronti a giocare con attenzione contro una squadra completa in ogni reparto. La difesa e la concentrazione saranno le chiavi di una partita in cui servirà la massima attenzione in ogni zona del campo, perché oltre ad avere ottimi tiratori, Rimini ha anche tanta fisicità e atletismo sotto canestro".

Queste le altre date della serie: gara 2 martedì 31 alle 20.30 Rimini-Raggisolaris; gara 3 venerdì 3 giugno alle 20.30 al ’PalaCattani’ di Faenza Raggisolaris-Rimini; eventuale gara 4 domenica 5 giugno alle 20.30 al ’palaCattani’ ed eventuale gara 5 mercoledì 8 giugno alle 20.30 al ’PalaFlaminio’ di Rimini.

Luca Del Favero

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?