Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 giu 2022

Ravenna, cambio di staff C’è Magno, Donati saluta

Scelto il nuovo team manager, preso dal Novara. Mercato, dubbio Grazioli

22 giu 2022

In attesa delle notizie di mercato, e di quelle relative al possibile ripescaggio, il Ravenna continua a strutturarsi e a mantenere standard elevati anche dietro le quinte. È di ieri la news legata al nome di Davide Magno, che ricoprirà la carica di nuovo team manager. Classe ’91, Magno ha conseguito un master in ‘Strategia e pianificazione degli eventi sportivi’ ed è in arrivo dal Novara dove, nella passata stagione, aveva ricoperto il ruolo di segretario sportivo.

Il nuovo team manager prende il posto di Samuele Donati al quale, il club di via della Lirica ha espresso "un profondo ringraziamento per la professionalità dimostrata in questi mesi di collaborazione, coniugando spiccate doti umane, organizzative e competenze tecniche, che hanno notevolmente alzato il livello e la qualità del lavoro all’interno della società". Donati – che si occuperà di scouting – approda in serie B al Sudtirol, la matricola che ha affidato la panchina all’ex giallorosso Lamberto Zauli. Nel frattempo il dt Andrea Grammatica continua a lavorare sui temi caldi del mercato. Effettuata la proposta a D’Orsi, si attende la risposta del giocatore, considerato uno dei giocatori che meriterebbero la conferma. Stesso discorso per Grazioli e Saporetti, che però sono tentati dalle sirene del calcio professionistico.

Entrambi stanno sfogliando la margherita, con un pensiero ovviamente in prospettiva. Grazioli, classe 2002, dopo una buona stagione al debutto coi ‘grandi’ in serie D, sta valutando se compiere subito un altro grande salto. Per Saporetti, che di anni ne ha già 24, il discorso è leggermente più articolato. Se l’attaccante di Villanova, esploso quest’anno con 30 reti, dovesse cambiare casacca, quali garanzie ‘tecniche’ avrebbe? Intanto stasera a mezzanotte scado i termini per la presentazione delle iscrizioni da parte delle squadre di serie C.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?