Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Ravenna in bella evidenza contro le forti toscane

Dopo 6 partite del girone Promozione i giallorossi sono secondi alle spalle solo della ’corazzata’ Firenze. Il capitano Xella: "Risultati superiori alle attese"

La formazione di Ravenna si sta facendo onore contro le squadre toscane
La formazione di Ravenna si sta facendo onore contro le squadre toscane
La formazione di Ravenna si sta facendo onore contro le squadre toscane

Una meta realizzata può essere una grande gioia, pur a fronte di una sconfitta. Il Ravenna Rugby ha perso 85-5 a Firenze, nella 3ª giornata di ritorno del girone Promozione toscano della C1 ma la sua soddisfazione è importante. Aver segnato contro i colossi del Firenze Rugby – squadra retrocessa direttamente dalla serie A – è sicuramente una soddisfazione, come il secondo posto in classifica nel girone 1 con 15 punti, alle spalle dell’inarrivabile Firenze che ha vinto 5 partite su 6 e raccolto 25 punti, figli anche delle 52 mete realizzate contro le 14 dei ravennati che comunque hanno fatto assolutamente il loro in questo Gruppo 1 e ora si apprestano a giocare contro le 4 avversarie (partite di sola andata) del Gruppo 2, ovvero Vasari Junior Arezzo, Mascalzoni del Canale, Pistoia e Lucca.

"Siamo molto soddisfatti – spiega Bruno Xella, capitano del Ravenna Rugby – di come stanno andando le cose. Si sta dimostrando assolutamente ottimo il lavoro fatto con il nostro tecnico Eugenio Larosa, alla sua prima stagione intera, visto che è in carica dall’inizio della pandemia, ma il nostro sport è stato fermato proprio a causa del Covid. Alla vigilia di questa esperienza nel girone Promozione toscano non pensavamo di poterci comportare così bene. Il livello è molto alto, mi verrebbe da dire superiore a quello nostro dell’Emilia Romagna. Ma evidentemente siamo cresciuti molto noi in questi tre mesi, cresciuti proprio come gruppo squadra e abbiamo ricevuto più di un complimento per il gioco espresso malgrado siamo una compagine giovane".

Il Ravenna Rugby, tra l’altro si è visto rinnovare l’accordo di partnership con Alma Petroli che ha deciso di sposare e incrementare il suo apporto, per la crescita del settore giovanile e di quello femminile che sta particolarmente a cuore all’azienda. Proprio in quest’ottica il Ravenna Rugby si sta davvero impegnando per la crescita dei giovani e del movimento. È stato creato un vademecum didattico sposato in pieno dal Provveditorato per l’attività motoria nelle scuole, grazie al lavoro dello stesso Bruno Xella che ricopre anche il ruolo di responsabile tecnico del minirugby, e soprattutto della responsabile del Progetto Scuola, Marianna Dall’Ara – anche team manager della prima squadra e consigliere del Romagna – impegnata in prima persona per la riuscita di questo progetto partito dal Romagna. Nel ravennate è stato portato alla scuola primaria Bruno Pasini e alla Masih di Lido Adriano con ottimi risultati, soprattutto oggi che i ragazzini sono stati a lungo fermi causa pandemia.

Ugo Bentivogli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?