Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

Ravenna, se Dossena parte è pronto Serpini

Offerte dalla categoria superiore per il mister. Nel caso scegliesse di accettare, sarebbe in pole il tecnico che ha guidato il Lentigione

8 giu 2022
L’abbraccio fra Andrea Dossena e Cristian Serpini in occasione della sfida fra Ravenna e Lentigione, finale playoff della serie D. Nel caso Dossena partisse quest’ultimo sarebbe il probabile sostituto
L’abbraccio fra Andrea Dossena e Cristian Serpini in occasione della sfida fra Ravenna e Lentigione, finale playoff della serie D. Nel caso Dossena partisse quest’ultimo sarebbe il probabile sostituto
L’abbraccio fra Andrea Dossena e Cristian Serpini in occasione della sfida fra Ravenna e Lentigione, finale playoff della serie D. Nel caso Dossena partisse quest’ultimo sarebbe il probabile sostituto
L’abbraccio fra Andrea Dossena e Cristian Serpini in occasione della sfida fra Ravenna e Lentigione, finale playoff della serie D. Nel caso Dossena partisse quest’ultimo sarebbe il probabile sostituto
L’abbraccio fra Andrea Dossena e Cristian Serpini in occasione della sfida fra Ravenna e Lentigione, finale playoff della serie D. Nel caso Dossena partisse quest’ultimo sarebbe il probabile sostituto
L’abbraccio fra Andrea Dossena e Cristian Serpini in occasione della sfida fra Ravenna e Lentigione, finale playoff della serie D. Nel caso Dossena partisse quest’ultimo sarebbe il probabile sostituto

Se Andrea Dossena deciderà di accettare le proposte della Carrarese di serie C, e dunque non darà seguito al prolungamento del contratto col Ravenna (al momento per la serie D), il nuovo allenatore giallorosso sarà Cristian Serpini, ovvero colui che ha ‘regalato’ l’ultimo dispiacere alla nostra città, espugnando il Benelli e vincendo 0-2 la finale dei playoff col suo Lentigione.

Paradossalmente, 10 giorni fa, potrebbe essersi consumato un inconsapevole passaggio di consegne.

La giornata di ieri è stata comunque importante e intensa, ma non ancora decisiva, benché abbia fatto registrare un significativo passo in avanti. Il dt Andrea Grammatica, che sta definendo le due soluzioni, ha parlato anche di tempistiche: "Entro la settimana, definiremo la questione legata all’allenatore". Di più, il dirigente giallorosso non ha voluto aggiungere. Radiomercato però ha già rimbalzato molte indiscrezioni. Le ambizioni (legittime) di Dossena, non sono un mistero. Dopo aver perso 2 finali playoff consecutive con Crema e Ravenna, il tecnico di Lodi si sente pronto per il grande salto nel mondo dei professionisti. Tre sono i colloqui ‘importanti’ che ha sostenuto con club di Legapro. La Feralpisalò ha fatto un sondaggio, ma, alla fine, ha deciso di proseguire con Vecchi. Il Pontedera ha messo sul piatto un progetto ‘normale’, mentre la Carrarese pare abbia fatto breccia con maggior convinzione.

La ‘prima scelta’ di Grammatica, e dunque del Ravenna, resta Dossena, anche perché c’è un progetto avviato la scorsa estate, che sarebbe un peccato dover mandare a monte. Se Dossena dovesse cedere alle proprie ambizioni, e alle lusinghe della Carrarese, Grammatica ha già pronta l’alternativa. Che, appunto, dovrebbe essere Serpini, cinquantenne tecnico di Castelfranco Emilia, allenatore apprezzato, protagonista peraltro di un campionato sovrapponibile a quello del Ravenna (anzi, addirittura anche migliore, se considerassimo l’1-1 conseguito ‘sul campo’ col Seravezza, e non il 3-0 a tavolino).

Serpini – che ha portato in serie D Castelvetro e Correggese, e che ha allenato anche il settore giovanile della Spal – sarebbe l’allenatore ideale per provare a vincere la serie D, ma sarebbe anche una ‘scommessa consapevole’, nel caso in cui si decida di perseguire e coltivare l’onerosa strada del ripescaggio in serie C. Questa seconda ipotesi, imporrebbe un lavoro di cesello e da equilibrista da parte del dt Andrea Grammatica, che dovrebbe costruire una squadra in grado di ambire alla promozione in serie D e, allo stesso tempo, di potersi salvare in serie C. La decisione politico-economica legata all’eventuale percorso da intraprendere per il ripescaggio in serie C, sarà presa dal Cda in una riunione da convocare nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?