Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Sport Center, Zavaglia e Faenza scendono in D1

Tre sconfitte nei playout maschili, salvezza solo per il Ct Cervia che ha battuto la formazione manfreda

Valgimigli, Arcangeli ed Ercolino: le tre tenniste della squadra ’A’ del Tc Faenza
Valgimigli, Arcangeli ed Ercolino: le tre tenniste della squadra ’A’ del Tc Faenza
Valgimigli, Arcangeli ed Ercolino: le tre tenniste della squadra ’A’ del Tc Faenza

Tempo di primi verdetti nella serie C di tennis a squadre, con tre formazioni della nostra provincia che sono retrocesse in serie D1. Lo scorso fine settimana si sono disputati gli incontri dei playout salvezza e in campo maschile erano impegnate quattro squadre ’ravennati’. Il Ravenna Sport Center è stato sconfitto 4-2 sui campi dello Sporting Club Parma al termine di un confronto molto equilibrato, con i tennisti ravennati avanti 2-0 grazie ai successi nei singolari di Marco Nanni e Simone Bezzi, poi c’è stata la rimonta della formazione parmense, con la sconfitta nel doppio (7-6, 7-5) di Nanni e Matteo Trasforini.

Retrocessione in D1 anche per il Circolo Tennis Zavaglia, sconfitto 4-1 sui campi del Tennis Club Riccione. L’unico successo per i ravennati è stato conquistato da Matteo Mucciarella. C’era poi un derby fratricida tra il Circolo Tennis Cervia e Tennis Club Faenza e il successo dei rivieraschi è stato netto, un 4-0 che non ammette repliche. I successi nei singolari sono stati conquistati da Manuel Schuett su Tommaso Servadei, da Enea Castelvetro su Mattia Cavina, da Paolo Pambianco su Lucas Geminiani e da Paolo Mazzavillani su Leonardo Venturi. Quindi nelle sfide playout solo il Ct Cervia ha ottenuto la salvezza e continuerà a giocare in serie C.

Passando in campo femminile, nei playout era impegnata una sola formazione e cioè la squadra ’B’ del Tennis Club Faenza – con giocatrici tutte under 17 – che è stata sconfitta di misura, (3-2) sui campi del Circolo Tennis Albinea (Reggio Emilia). le vittorie delle faentine sono giunte per merito di Matilde Greco nel singolare e del doppio Greco-Sandy Mamini: decisiva la sconfitta nel doppio di spareggio sempre di Greco-Mamini col punteggio di 7-5, 7-6.

Ma sempre il Tennis Club Faenza si può certamente consolare con la squadra ’A’ che domenica prossima, primo maggio, giocherà sui campi di casa di via Medaglia d’Oro, la finale playoff regionale per la promozione in serie B2 contro il Circolo Tennis Cacciari Imola che, nel primo turno playoff, ha sconfitto 3-1 lo Sporting Club Sassuolo. Finora quest’anno Veronica Valgimigli (categoria 2.7), Chiara Arcangeli (2.8) e Alessia Ercolino (2.8) hanno ottenuto 4 successi in altrettante partite e proveranno ad imporsi anche in questo derby che non dà diritto alla promozione diretta in B2, perché la vincente della sfida Faenza-Imola dovrà affrontare un successivo spareggio nazionale. "Ci aspettiamo una partita equilibrata – afferma Enrico Casadei, capitano delle faentine – La squadra di Imola è formata da ottimi elementi (Martina Balducci 2.6, Sofia Bardi 2.7, Silvia Manzi 2.8), noi cercheremo di dare il massimo in questa sfida dal sapore particolare". In effetti Valgimigli è una faentina ex Cacciari tornata quest’anno a giocare nella squadra della sua città; Arcangeli è un’imolese che gioca a Faenza; e Balducci è una faentina in forza al Cacciari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?