Vuelle Pesaro - Grissin Bon Reggio Emilia (Fotoprint)
Vuelle Pesaro - Grissin Bon Reggio Emilia (Fotoprint)

Pesaro, 27 ottobre 2019 - La Grissin Bon (foto) cala il poker. Infatti sono quattro le vittorie consecutive dei biancorossi, dopo una falsa partenza fatta di due ko. L'hurrà in trasferta contro Pesaro, comunque, presenta dei chiaroscuri, legati ad una discontinuità di rendimento all'interno della stessa partita. 

Gli ospiti partono bene, complice una difesa quanto meno imbarazzante da parte di Pesaro. Sul 9-13 sono già 6 i punti di Owens con 3 rimbalzi. Un 6-0 reggiano si chiude con il rimbalzo offensivo di Upshaw che schiaccia nel canestro il massimo vantaggio esterno sul 9-19. La Grissin Bon sembra scappar via. I marchigiani, però, non ci stanno ed attingono a risorse extra dalla panchina. Infatti, il lungo Eboua e il reggiano Mussini segnano 14 punti equamente divisi nei primi 20'. Nel frattempo Johnson Odom pasticcia, Fontecchio in 10' produce una tripla e due perse,  mentre Poeta e Pardon non incidono.

false

Meno male che nel secondo quarto Vojvoda riprende da dove aveva finito la settimana scorsa con Pistoia, mettendosi in proprio e realizzando nella frazione in questione 10 punti. Grissin Bon sempre avanti, ma con vantaggi che oscillano tra i 6 e gli 8 punti. Eccellente la prestazione di Upshaw che già alla fine del primo tempo è autore di una doppia doppia con 12 punti e 10 rimbalzi. Up and down la prestazione dell'israeliano Mekel, che subisce troppo in difesa, il primo passo dell'avversario di turno. 

I primi 20' finiscono sul 35-43. Dopo la pausa lunga la Grissin Bon resta negli spogliatoi. I padroni di casa piazzano un break di 13 a 5 e pareggiano (48-48). Time out Buscaglia. La coppia Upshaw e Vojvoda confeziona un 6-0 da oltre l'arco dei 6,75 per il 48-54. Pesaro non segna, Vojvoda sì: 48-57. Antisportivo di Barford. Fontecchio fa 2/2 dalla linea della carità: 48-59.  Si vede Pardon. Rimbalzo offensivo, fallo subito: 2/2 ai liberi per il 48-61. Reggio scappa. Il terzo periodo termina 54-63. Vojvoda 18, Upshaw 15, Owens 10, Pusica 11, Chapman 11. L'ultima frazione vede le due squadre pasticciare senza andare a bersaglio. Manco a dirlo il primo cesto è di Vojvoda: 54-65. Si rivede Mussini per la tripla del 62-76. Espulso Barford per doppio fallo antisportivo. Odom  fa 2/2 ai liberi ed il match è virtualmente finito. Fischia il pubblico di fede marchigiana.

Pesaro Reggio Emilia, il tabellino

Pesaro Reggio Emilia 65-90
CARPEGNA PESARO: Mussini 13, Eboua 7, Zanotti, Miaschi 7, Thomas, Basso ne, Drell 2, Chapman 14, Solari ne, Barford 11, Pusica 11. All. Perego.
GRISSIN BON: Mekel 13, Pardon 6, Johnson 14, Vojvoda 20, Upshaw 20, Owens 10, Candi, Fontecchio 7, Poeta, Cipolla ne, Diouf, Infante ne. All. Buscaglia.