Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Reggiana-Juve Stabia 1-1, i granata passano il turno / FOTO

Decide tutto una zuccata di Bastrini a dieci dalla fine

di NICOLO' DELMONTE
Ultimo aggiornamento il 23 maggio 2018 alle 23:35
Il gol della Reggiana

Reggio Emilia, 23 maggio 2018 - Un solo aggettivo può descrivere questa Reggiana: pazza. I granata vanno sotto con la Juve Stabia, perdono anche in uomo a causa dell’espulsione di Bovo, però una zuccata di Bastrini a dieci dalla fine vale il pareggio e il passaggio del turno.

Una partita che nel primo tempo ha visto gli uomini di Eberini nettamente in controllo, Cesarini a più riprese si è presentato davanti alla porta del portiere campano senza riuscire a concretizzare.

Al 30’ il tiro cross di Manfrin viene respinto sulla linea e poco dopo la zuccata di Vignali viene parata in modo eccelso da Branduani. A due minuti dalla fine del primo tempo Matute entra durissimo su Cesarini, il Mago è costretto a uscire in barella: è la prima tegola della serata.

Nel secondo tempo infatti è costretto ad alzare bandiera bianca anche Rozzio, il difensore subisce l’ennesimo infortunio muscolare della sua sfortunata stagione. E sugli sviluppi di un corner Simeri colpisce indisturbato Facchin, scatenando la gioia dei supporter gialloblù: è il 23’.

Per la Reggiana la montagna da scalare è impervia, anche perché Bovo a venti dalla fine viene espulso. La rimonta sembra impossibile ma sull’angolo di Genevier Bastrini trova il pareggio di testa facendo esplodere la bolgia.

La confusione regna sovrana per i restanti minuti di gara, a dieci dalla fine viene ristabilita anche la parità in campo perché Vicente si vede sventolare il cartellino rosso dopo una lunga e reiterata protesta. Non succede più nulla, la Reggiana passa il turno.

Il tabellino:

REGGIANA-JUVE STABIA 1-1

Reggiana (3-5-2): Facchin; Ghiringhelli, Bastrini, Rozzio (15’st Bobb); Vignali (29’st Cattaneo), Bovo, Genevier, Carlini, Manfrin (29’st Napoli); Cesarini (43’pt Rosso), Altinier (15’st Cianci). A disp. (Narduzzo, Viola, Palmiero, Lombardo, Zaccariello, Riverola, Rocco). All. Eberini

Juve Stabia (4-3-3): Branduani, Nava (17’st Melara), Redolfi, Allievi, Crialese; Mastalli, Vicente, Matute (17’st Viola); Berardi (33’st Marzorati), Simeri, Strefezza (21’st Strefezza). A disp. (Bacci, Bachini, Franchini, Dentice, Canotto, Calò, D’Auria, Sorrentino). All. Ferrara

Arbitro: Volpi di Arezzo (Li Volsi di Firenze e Bercigli di Valdarno)

Reti: 23’st Simeri (JS), 35’st Bastrini (R).

Note: Espulsi Bovo al 25’st per condotta antisportiva e al 34’st Vicente per proteste. Ammoniti: Rozzio, Vignali (R), Strefezza, Allievi, Berardi (JS). Tiri: 11-7. In porta 8-3. Angoli 5-8. Recupero: 2’ e 5’.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.